Quarto turno di Coppa Italia: Udinese a valanga, ok il Genoa

Di , scritto il 01 Dicembre 2017

L’ultima giornata valevole per il quarto turno di Coppa Italia ha lasciato in eredità un’Udinese esagerata, che fa di un sol boccone il Perugia, travolgendolo per 8-3. Segnali positivi anche per il Genoa, che sotto la guida del tecnico Ballardini ha conquistato quattro punti in due partite di campionato, staccando, inoltre, il pass per gli ottavi di finale di Coppa Italia, superando per 1-0 il Crotone. Alla Dacia Arena è il festival del goal. Ne vengono fuori ben undici che mettono in risalto la spiccata vena realizzativa da parte dei friulani che al contempo mostrano qualche preoccupante segnale di cedimento in difesa, così come il “Grifone” umbro che dovrà riassestare più di qualche meccanismo, soprattutto al fine di migliorare l’attuale posizione di classifica in serie B, che vede la banda guidata da Breda a soli due punti di distanza dalla zona playout. A sbloccare il match di Coppa Italia ci pensa Danilo, al 17’, di testa, su sponda aerea di Maxi Lopez. Gli uomini allenati da Massimo Oddo raddoppiano al 34’, su calcio di rigore realizzato proprio dall’attaccante argentino. Al 40’ a triplicare le marcature ci pensa il suo compagno di reparto Lasagna che a tu per tu con Rosati non sbaglia. Al 45’, sempre dagli undici metri, sono gli ospiti ad accorciare le distanze con un penalty eseguito magistralmente da Cerri. Nella ripresa ad aprire le danze ci pensa Maxi Lopez, al 49’, su invito di Lasagna. Il Perugia non si scoraggia ed accorcia le distanze al 55’ con Bianco, abile ad approfittare di un assist astuto di Cerri, e al 61’ quando il numero ventisette dei biancorossi effettua un sombrero su Danilo per poi appoggiare all’indietro per l’accorrente Mustacchio che di prima intenzione trafigge Scuffet. La gara torna in bilico, sul 4-3 che lascia qualsiasi tipo di speranza alla compagine umbra. Speranze però che si dissolvono qualche minuto più tardi quando Maxi Lopez, dagli undici metri, sigla la sua tripletta personale, a seguito di un tocco con il braccio di Casale ravvisato come irregolare dall’arbitro Nasca. Il numero venti dei friulani non termina qui il suo show, in quanto al 70’ su cross dalla sinistra di Ingelsson, si tuffa di testa, approfittando del malposizionamento della difesa avversaria, realizzando un poker memorabile. Il resto è pura accademia per i padroni di casa che portano a sette le marcature con Ingelsson, all’82’, autore di un tiro dal limite che si insacca sotto l’incrocio ed infine è Jankto, all’ 86’, ad inchiodare il punteggio sull’ 8-3, abile nell’appoggiare in rete dopo una respinta di Rosati su tentativo di Ewandro di andare in goal. Ai microfoni dei giornalisti, Oddo ha così commentato tale prestazione dei suoi uomini, artefici di un punteggio al di là di ogni rosea previsione: “Sono contento perché tutti i ragazzi cercano di fare quello che chiedo, stiamo crescendo. Sono contento perché oggi si è visto qualcosa davanti. Quando verrà tutto più naturale è ovvio che i risultati arrivino. Dobbiamo continuare su questa strada”. In serata, invece, match più equilibrato tra Genoa e Crotone. A spuntarla è stato il “Grifone” rossoblù grazie ad un fendente dal limite di Migliore, al 54’, dagli sviluppi di un corner. Nel primo tempo i pitagorici hanno avuto le migliori occasioni per passare in vantaggio con Budimir e Crociata, peccando entrambi in freddezza. Nella ripresa, i padroni di casa, galvanizzati dal vantaggio ottenuto hanno gestito meglio la gara, sfiorando in qualche circostanza il raddoppio, limitando, altresì, le offensive da parte dei calabresi. Da segnalare, in tribuna, la presenza di Giuseppe Rossi, il quale ha superato brillantemente i test medici ed è pronto a legarsi con il Genoa sino al 30 giugno 2018. A seguito di questi risultati, i liguri affronteranno agli ottavi di finale, in programma il 20 dicembre, la Juventus detentrice del titolo, mentre l’Udinese farà visita al San Paolo di Napoli il prossimo 19 dicembre.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009