Notte di Champions: la Juventus è ad un passo dalla finale di Cardiff

Di , scritto il 09 Maggio 2017

La lunga attesa sta per terminare. Questa sera, alle 20:45, dinnanzi alla spinta d’urto dello Juventus Stadium, gli uomini di Allegri affronteranno il Monaco di Jardim, forti del due a zero conquistato all’andata nel principesco scenario dello Stade Louis II. Durante la consueta conferenza stampa della vigilia, il tecnico della Vecchia Signora, Massimiliano Allegri, ha ribadito costantemente che la sua squadra dovrà mantenere alta l’attenzione. Il punteggio dell’andata non è affatto rassicurante, in quanto troveranno di fronte una compagine, quella monegasca, intenzionata a giocarsi il tutto per tutto per continuare a cullare la possibilità di accedere alla finale di Cardiff. L’allenatore toscano è ben consapevole di esser giunto nella fase cruciale della stagione tra Champions League, campionato che potrebbe decidersi domenica sera nel posticipo dell’Olimpico con la Roma e Coppa Italia, con la finale contro la Lazio, che in caso di passaggio del turno questa sera, verrà anticipata a mercoledì 17 maggio. Un momento fondamentale per scrivere una pagina di storia sensazionale ed unica per il club di corso Galileo Ferraris. Per quanto riguarda gli undici che scenderanno in campo, Allegri pare intenzionato a riproporre la stessa squadra che si impose all’andata contro Mbappé e compagni, rassicurando tutti sulle condizioni fisiche di Higuain, che durante l’allenamento di ieri a Vinovo, si è ,per un momento, accasciato a terra a causa di una vescica al piede. In sala stampa, accanto al tecnico livornese, vi era Giorgio Chiellini che ha speso parole d’elogio nei riguardi del gruppo bianconero. Il difensore della Juventus ha affermato di essere molto legato ai suoi compagni, in quanto veda più loro durante una giornata che non la sua famiglia. Parlando dei compagni di reparto in difesa, dichiara che oramai vi sia un rapporto spasmodico, quasi in simbiosi, a testimonianza di un’eccellente compattezza. Su Dybala afferma di essere un professionista molto serio e taciturno, dedito al lavoro quotidiano, mentre di Higuain, parla di un calciatore generoso che crea armonia all’interno dello spogliatoio, così come Dani Alves, atleta simpatico, frizzante ma con una elevata esperienza soprattutto in campo internazionale. Jardim, invece, afferma che il Monaco dovrà modificare l’atteggiamento rispetto a quanto visto mercoledì scorso nel Principato. Se i biancorossi vorranno ambire al passaggio del turno dovranno dimostrare maggior arrembanza, motivo per cui il tecnico portoghese pare intenzionato ad effettuare delle varianti tattiche, con l’avanzamento di Bernardo Silva a supporto delle due punte Falcao e Mbappé. L’allenatore dei monegaschi, pur non avendo particolari pressioni addosso e mirando principalmente alla conquista della Ligue 1, non vorrà lasciare nulla di intentato nel fortino dello Juventus Stadium. Il cammino in Champions del Monaco iniziò in estate attraverso i preliminari, un percorso lungo e tortuoso ed ora che si trovino ad un passo dalla finale, proveranno a ribaltare il risultato dell’andata ,sempre con quella spensieratezza e leggerezza che li ha contraddistinti. Per quanto concerne le probabili formazioni, Allegri potrebbe affidarsi al “3-4-2-1” con Buffon tra i pali, linea di difesa a tre composta da Barzagli, Bonucci e Chiellini. Lungo le corsie esterne fiducia ad Alex Sandro e Dani Alves, mentre sulla mediana agiranno Khedira e Pjanic. Sulla trequarti spazio a Dybala e Mandzukic a supporto della punta centrale Higuain. Jardim dovrebbe rispondere con il “4-4-2” affidandosi a Subasic in porta, Dirar e Sidibè esterni di difesa, centralmente opereranno Glik e Jemerson. A centrocampo Fabinho e Bakayoko presidieranno la mediana mentre Bernardo Silva e Lemar sfrecceranno lungo le fasce. In attacco inamovibile il tandem Falcao-Mbappé. L’arbitro del match sarà l’olandese Bjorn Kuipers che diresse brillantemente i bianconeri nella gara di ritorno dei quarti di finale di questa edizione di Champions con il Barcellona. La Vecchia Signora è davvero a pochi centimetri dal compiere l’ennesima impresa stagionale. La finale di Cardiff dista ben poco, occorrerà massima concentrazione, voglia famelica di agguantare un traguardo prestigioso e l’ambizione di mettere nel mirino un “triplete” che mai come in questa stagione appaia concretamente possibile. Dall’altro lato il Monaco non vorrà indossare i panni di vittima sacrificale di turno ma se Higuain e compagni scenderanno in campo con il solito mordente e il consueto cinismo, per la rivelazione del Principato saranno ben poche le chance di compiere il miracolo allo Stadium.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009