Qualificazioni Russia 2018: Albania-Italia 0-1

Di , scritto il 10 Ottobre 2017

Non è stata una bella Italia: tutt’ altro. Ma la vittoria per 1-0 in Albania, fa morale e tre punti in classifica, prima degli spareggi, validi per la qualificazione ai prossimi mondiali russi. Una vittoria che porta la firma di Candreva. Però, lo stesso selezionatore Ventura, ha dichiarato, in conferenza stampa, che è una follia poter immaginare gli azzurri, vittoriosi nella kermesse russa.

La squadra non c’è. Ciò è dovuto al mare-magum di stranieri presenti nel nostro campionato. Ormai sono più loro che i calciatori nostrani. Come pensiamo di poter non dico vincere, ma competere per farlo?

Come può nascere un altro Roby Baggio o Alex Del Piero, in un calcio italiano che ormai italiano non è più?

Come riporta Radio Sportiva “Gli azzurri saranno testa di serie al sorteggio play off. Possibili avversarie Irlanda, Irlanda del Nord, Grecia e Svezia, a meno di un improbabile sorpasso degli scandinavi ai danni della Francia (nel qual caso entrerebbe nel gruppo la Danimarca). L´Eire ha eliminato il Galles, vincendo uno a zero a Cardiff. Nel gruppo delle migliori seconde anche la Croazia: doppietta di Kramaric nella vittoria 2-0 in Ucraina.

 

Ecco ora un’ intervista rilasciata da Gigi Buffon ed estrapolata dall’Agenzia Ansa.

“I Mondiali dobbiamo ancora conquistarceli, ma quando rappresenti l’Italia non puoi cominciarlo senza pensare di poterlo vincere”. Così Gigi Buffon in un’intervista rilasciata al sito Copa90: “Spero che si possa arrivare ai Mondiali ed essere soddisfatti – ha aggiunto il portiere dell’Italia -, però il sogno di poterli vincere c’è sempre. In tutte le competizioni che ho cominciato, ho sognato di vincerle, è umano che sia così, il sale della competizione”.
Tra i suoi successori spicca Gigio Donnarumma, ‘incoronato’ dallo stesso Buffon: “Penso che in questo momento il più interessante, per età e possibile evoluzione, sia proprio lui. É normale che ci sia tanta curiosità nei suoi confronti ed è meritata, è un ragazzo con doti straordinarie. In generale apprezzo tutti i portieri bravi, mi piace vedere un portiere che fa qualcosa di bello in partita per capire e imparare anche dagli altri”.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009