Il Milan vede il derby come chance per il rilancio

Di , scritto il 11 Ottobre 2017

Non c’è ulteriore tempo da perdere in casa Milan. Gli esosi esborsi economici effettuati in estate inducono i vertici dirigenziali rossoneri ad imprimere una certa pressione nei confronti del tecnico Montella. Sia ben chiaro, l’”aeroplanino” in caso di sconfitta nella stracittadina di domenica sera non rischia la panchina, ma più di qualche semplice malumore potrebbe sollevarsi, dopo gli ultimi risultati per nulla affatto esaltanti. Le due sconfitte in rapida sequenza contro Sampdoria e Roma hanno relegato il “diavolo” al settimo posto, a quota dodici, a ben sette lunghezze di distanza dall’Inter seconda in classifica e a nove dal Napoli capolista. I rossoneri, tra l’altro, essendo squadra ospite nel derby, non vincono in trasferta dallo scorso 20 agosto, in occasione della prima giornata contro il Crotone. E’ passato tanto tempo e bisognerà aggiornare questo score. Nel frattempo, nella giornata di ieri, è trapelata una dichiarazione interessante e che fornisce adito a dei commenti, rilasciata dall’amministratore delegato del club di via Aldo Rossi, Marco Fassone, il quale attraverso le colonne del Guerin Sportivo, ha parlato tra i vari argomenti, anche dell’Inter, non lesinando un suo giudizio sulla gestione della società nerazzurra, affermando: “L’Inter è una società che ha sempre avuto bisogno di un uomo forte in panchina, da Roberto Mancini a Mourinho. Ha un’anima naif, come una bella donna un po’ disorganizzata, come l’ha definita Moratti. Ora ha trovato un uomo forte come Spalletti e sta andando bene”. Intanto per quanto concerne l’aspetto tecnico della sfida contro i “cugini” nerazzurri, Montella quest’oggi avrà l’opportunità di abbracciare gli italiani Bonucci e Donnarumma, così come gli under 21 Locatelli, Calabria e Cutrone. Domani sarà il turno del portoghese André Silva e dell’elvetico Ricardo Rodriguez, avversari nell’ultima sfida del girone B valevole per l’accesso diretto al Mondiale in Russia, duello che ha premiato l’attaccante lusitano, uscito vittorioso da Lisbona, ed autore della rete del definitivo 2-0. Mentre venerdì sarà il turno dei sudamericani, ossia di Biglia, Gustavo Gomez e Zapata. Dall’infermeria giungono ottime e confortanti notizie per quanto riguarda Musacchio, con il difensore argentino che nella giornata di ieri è tornato ad allenarsi in gruppo, dimostrando di aver superato i problemi muscolari accusati nella scorsa settimana. La sua presenza nella stracittadina sembra essere confermata. Preoccupa, invece, la situazione di Kalinic. L’attaccante croato sta smaltendo l’infortunio patito agli adduttori della coscia destra, anche se nella giornata di domani il quadro sarà molto più chiaro. Scalpita per una maglia da titolare, al centro dell’attacco, André Silva, e non è da escludere che anche Cutrone possa partecipare a questo ballottaggio. Niente da fare per Antonelli che ha riportato un’elongazione al bicipite femorale sinistro e la sua presenza tra i convocati per il derby, non è affatto certa. Ipotizzando un possibile schieramento, Montella potrebbe optare per un 3-5-2 mascherato da un 3-4-2-1 con Donnarumma in porta, Musacchio, Bonucci e Romagnoli a comporre il terzetto difensivo. Borini agirà sulla corsia di destra, mentre Ricardo Rodriguez sul versante opposto. Centralmente sulla mediana spazio a Biglia e Kessiè. In avanti, invece, Bonaventura e Suso potrebbero muoversi alle spalle della punta centrale in fase di attacco, mentre in condizioni di non possesso, entrambi arretreranno sulla linea dei centrocampisti, ricompattando una mediana a cinque. Per quanto riguarda il ruolo del terminale offensivo, come detto, persiste più di un dubbio sulla presenza di Kalinic dal primo minuto, con Andrè Silva pronto ad assumere i galloni da titolare. Per le vie di Milano si inizia a respirare profumo di derby e i rossoneri non vorranno farsi trovare affatto impreparati al cospetto di un evento dall’elevata importanza e dalla corposa carica emotiva.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009