Allegri in cerca di conferme in vista del match contro la Lazio

Di , scritto il 12 Ottobre 2017

La truppa bianconera si sta preparando in vista dell’importante anticipo di sabato pomeriggio, alle ore 18, contro la Lazio. La Juventus si presenta a quest’appuntamento con diciannove punti all’attivo, al secondo posto, in coabitazione con l’Inter, e a due lunghezze dal Napoli capolista. Dopo sei vittorie consecutive, la Vecchia Signora ha impattato 2-2 a Bergamo contro l’Atalanta, nell’ultimo turno prima della sosta, sollevando qualche perplessità dal punto di vista della tenuta atletica e mentale nell’arco dei novanta minuti. Al cospetto dei biancocelesti, occorrerà una performance d’alto livello, in quanto i capitolini, siano al momento la squadra rivelazione di questo campionato. Massimiliano Allegri, in questi giorni di lavoro presso il centro sportivo di Vinovo, è alle prese con degli interrogativi da sciogliere soprattutto per quanto concerne le condizioni fisiche di molti suoi calciatori. In attesa del rientro dei sudamericani previsto per il pomeriggio di quest’oggi o al massimo per domani mattina, il tecnico livornese ,nel frattempo, dovrà valutare lo stato di forma di Mandzukic e Barzagli, entrambi rientrati un po’ acciaccati dagli impegni con le rispettive nazionali. L’attaccante croato ha riportato una distorsione alla caviglia sinistra e nell’ultimo match disputato con la sua Croazia contro l’Ucraina è sceso in campo grazie ad un’infiltrazione sulla parte dolente, mentre il roccioso difensore ha saltato la gara dell’Italia contro l’Albania a causa di un risentimento muscolare. Soprattutto per quanto riguarda il numero diciassette bianconero, Allegri proverà fino all’ultimo a recuperarlo, essendo una pedina indispensabile sia in fase d’attacco che di ripiegamento. Spostando il focus a centrocampo, sia Pjanic che Marchisio sono tornati a lavorare in gruppo, anche se difficilmente uno dei due giocherà titolare al cospetto di Immobile e compagni, mentre De Sciglio e Howedes ne avranno ancora per almeno tre settimane. Pjaca, invece, reduce dal grave infortunio al ginocchio avvenuto nel marzo scorso, è tornato a correre e a sudare con il resto della squadra, anche se occorrerà ancora un mese prima di rivederlo sul rettangolo di gioco. Al netto di ciò, comunque, l’allenatore toscano potrebbe optare per il 4-2-3-1 con Lichtsteiner sulla corsia di destra, affidandosi a Chiellini e Rugani come coppia centrale di difesa. A centrocampo è molto probabile che partano dall’inizio Matuidi e Khedira, con quest’ultimo completamente recuperato dall’ultimo infortunio subito. Bentancur ,che tornerà dal Sudamerica essendo stato impegnato con la nazionale uruguaiana, potrebbe riposare, mentre i dubbi maggiori provengono dalla trequarti dove ad essere certo di un posto da titolare è il solo Douglas Costa, il quale ha lavorato costantemente sotto gli ordini di Allegri in queste due settimane. Per il resto, come detto, l’allenatore livornese spera di avere a disposizione Mandzukic, mentre alle spalle di Higuain, non è da escludere un inserimento dal primo minuto di Bernardeschi al posto di Dybala, reduce dalla trasferta con la maglia della nazionale albiceleste, anche se la “Joya” ,non avendo giocato nel match tra Ecuador e Argentina, potrebbe anche indossare i galloni da titolare non essendo particolarmente affaticato. Nel frattempo, nel pomeriggio di ieri, la Juventus ha superato in amichevole il Derthona con il punteggio di 4-0 grazie ad una doppietta del ritrovato Khedira, oltre alle reti firmate da un Higuain in cerca di riscatto dopo l’ennesima mancata convocazione con la nazionale argentina e Rugani. Dalla sgambata di Vinovo ha destato un’ottima impressione il tedesco Sami Khedira completamente ristabilito dall’ultimo stop e in vena di ben figurare contro la Lazio, così come fece nella passata stagione, all’Olimpico, quando grazie ad un suo sigillo la Vecchia Signora conquistò l’intera posta in palio.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009