Ottava giornata: Napoli e Lazio per confermare, Milan per risalire

Di , scritto il 13 Ottobre 2017

Incroci d’alta quota, stracittadina milanese e derby del Sud: l’ottavo turno di Serie A regalerà già qualche indicazione più definita – forse – sulle gerarchie di questo campionato. Si parte forte domani con Juventus-Lazio alle ore 18, per proseguire subito dopo con Roma-Napoli (20:45), chiudendo il cerchio con Inter-Milan domenica sera (20:45). Tanti gli spunti possibili, tanti gli scenari che potrebbero incrinare le certezze di qualcuno o rianimare quelle di altri. In generale, la squadra che sta peggio dal punto di vista della mera classifica è il Milan, tuttavia la sosta per le Nazionali può aver sì tolto qualche energia, ma allo stesso tempo può aver dato nuova verve ad alcuni protagonisti.

Certamente la gara da guardare con più attenzione sarà il derby del Sole tra la squadra di Di Francesco e la capolista guidata dal maestro Sarri. Due realtà simili ma con tempi differenti. Il calcio del tecnico giallorosso somiglia in parte a quello dell’ex Empoli, e il nuovo ciclo avviato a Trigoria sembra cominciare a dare qualche frutto. L’umore in casa Roma è senza dubbio buono, sebbene l’eliminazione Mondiale della Bosnia possa aver influito sul sorriso di Dzeko, sin qui in ottime condizioni. El Shaarawy, Nainggolan e Pellegrini stanno bene e hanno voglia di confermarsi dopo le convincenti ultime uscite, così come Florenzi che, dal ritorno post infortunio, è cresciuto esponenzialmente.

Sul fronte Napoli tutto fila liscio: il primo posto a punteggio pieno aiuta, così come lo stato attuale di Mertens, Callejon e Insigne, il terribile trio che non vuole fare sconti nemmeno alla Roma. L’obiettivo è centrare l’ottavo sigillo consecutivo, sfatando anche le statistiche: ultimo incrocio a parte, sia con Roma che Juventus il Napoli ha raccolto solo il 25% di successi, come dire che per lo scudetto manca soltanto questo piccolo grande salto di qualità.

Juventus e Inter staranno alla finestra per vedere se i partenopei faranno il primo passo falso stagionale in campionato. I bianconeri avranno un compito assai arduo contro la Lazio, che ha nell’asse Immobile-Luis Alberto un’arma micidiale. Grazie al bomber Azzurro e al centrocampista spagnolo (canterano blaugrana), infatti, Simone Inzaghi può già contare su un attacco più prolifico che mai: 27 reti mandate a referto nel pur breve scorcio di stagione disputato, preoccupano la non più impermeabilissima retroguardia bianconera. E il precedente estivo della Supercoppa non invita a notti serene dalle parti di Vinovo.

Sul fronte nerazzurro il discorso è un po’ diverso. In una Milano che sembra non curarsi del derby, a parte la zona di Paolo Sarpi vestita a festa con decine di bandiere di Inter e Milan appese tra un palazzo e l’altro, la squadra di Spalletti prepara la sfida al Milan con convinzione e rispetto. Convinzione perché 19 punti su 21 e la miglior difesa del torneo (solo 3 reti al passivo) autorizzano a ben sperare, oltre che a certificare l’ottima impronta data da Spalletti; rispetto per due ragioni: il derby non è mai pronosticabile a prescindere e il Milan deve rialzare la testa dopo il 2-0 interno patito contro la Roma prima della sosta.

Sarà una stracittadina più orientale che mai, ma che parlerà anche portoghese: sulla sponda nerazzurra scalpita Joao Mario, su quella del Diavolo è pronto Silva. Entrambi sono reduci dalla qualificazione diretta a Russia 2018 strappata all’ultimo respiro nello scontro decisivo con la Svizzera, e il giovane attaccante del Milan è stato determinante con una delle due marcature del match. Le premesse per una gara spumeggiante ci sono tutte.

PROGRAMMA 8° TURNO SERIE A:

Juventus-Lazio (domani, ore 18), Roma-Napoli (domani, ore 20:45), Fiorentina-Udinese (domenica, ore 12:30), Bologna-Spal, Crotone-Torino, Sampdoria-Atalanta, Cagliari-Genoa, Sassuolo-Chievo (domenica, ore 15), Inter-Milan (domenica, ore 20:45)

CLASSIFICA:

Napoli 21, Juventus e Inter 19, Lazio 16, Roma 15*, Torino e Milan 12, Sampdoria*, Chievo e Bologna 11, Atalanta 9, Fiorentina 7, Udinese e Cagliari 6, Spal e Crotone 5, Sassuolo 4, Verona 3, Genoa 2, Benevento 0

*una gara da recuperare



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009