Napoli, Faouzi Ghoulam: “Crediamo al secondo posto”

Di , scritto il 18 Maggio 2017

Faouzi Ghoulam, difensore del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss: “Cerchiamo di divertirci e far divertire i tifosi. Contro il Toro potevamo chiuderla prima ma era importante vincere. Abbiamo un tridente fortissimo ma non dimentichiamo i centrocampisti che stanno facendo un lavoro fortissimo e Milik, Pavoletti e Giaccherini che aspettano il loro turno per dare il loro contributo. Il nostro obiettivo è il secondo posto e vincere le due ultime partite, ora testa alla Fiorentina per chiudere bene il campionato al San Paolo. Dobbiamo rimanere concentrati e poi pensare alla prossima partita. I viola sono una grande squadra ma vogliamo vincere per dare una bella soddisfazione ai nostri tifosi. Sono a 9 assist e sono contento soprattutto per la squadra ma devo prima difendere e poi attaccare ma con tre attaccanti forti tutto sembra più facile.

Vincere lo scudetto a Napoli sarebbe incredibile e spesso ne parliamo. L’anno prossimo daremo il massimo per lottare fino alla fine per raggiungere questo sogno. Nel girone di ritorno abbiamo fatto benissimo e l’anno prossimo dobbiamo cominciare come abbiamo finito questa stagione e partire subito forte.

Vogliamo fare anche il record di punti del club e poi dare il massimo per preparare bene la prossima stagione. Giochiamo molto bene perchè lavoriamo tantissimo durante la settimana. Il mister e lo staff fanno un lavoro straordinario e dobbiamo solo ringraziarli.

Pavoletti è il più pazzo della squadra ma è anche un grande giocatore e un grande uomo. Siamo una famiglia e stiamo insieme da molto tempo e questo ci permette di capirci ormai alla perfezione. A Napoli si piange due volte: quando si arriva e quando si parte. All’inizio non è facile perchè si sente la pressione ma poi tutto diventa fantistico ed è bellissimo giocare per questa piazza. Lo scudetto è un sogno ma a volte i sogni si realizzano e possono essere ancora più bello di quello che si immaginava. Lavoreremo sodo per raggiungerlo. Evra è stato sempre il mio idolo e mi piaceva anche Roberto Carlos.

Vogliamo vincere principalmente per i napoletani e per renderli orgogliosi di questa squadra. Sudare la maglia è la cosa più importante anche se a volte si può sbagliare, ma il sostegno dei tifosi è importantissimo per noi. Dobbiamo cominciare bene la prossima stagione e riempire lo stadio ogni domenica e lottare fino alla fine per lo scudetto. Ci crediamo!”.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009