Pareggiano Udinese-Fiorentina e Genoa-Sassuolo. Nel segno della ics anche Spal-Toro.

Di , scritto il 03 Febbraio 2019

Finisce 0-0 al Mazza la partita tra Spal e Torino Partita molto equilibrata ma sopratutto molto fisica con diversi cartellini e giocate proibite. Nei granata è stato espulso Nkolou al 65′ ma la Spal non riesce ad approfittarne.

Udinese e Fiorentina si dividono la posta in palio, nel ricordo di Davide Astori: al 13’ tutto lo stadio applaude al mai dimenticato capitano viola, scomparso un anno fa.

LA GARA — Un’occasione per parte nel primo tempo. Gara molto fisica, la prima palla gol è per l’Udinese: all’11’ De Paul penetra in area, il suo tiro finisce a lato. Le incursioni di Chiesa non hanno sortita, regna sovrano l’equilibrio. Al 25’ Musso è reattivo sul colpo di testa di Pezzella, e la prima frazione è tutta qui. Nella ripresa il copione sembra non variare ma al 55’ un errore di Biraghi lancia l’Udinese in contropiede e Larsen, in spaccata, firma il vantaggio dei bianconeri. Al 65’ però i viola acciuffano il pari, grazie alla botta precisa e potente di Fernandes. Al 77’ Chiesa cerca il raddoppio ma prima trova attento Musso, mentre sulla ribattuta la conclusione non inquadra la porta di mezzo metro. Ancora Chiesa, all’83’, sfiora il gol con un colpo di testa di poco alto. La Fiorentina prova l’arrembaggio, l’Udinese resiste: è 1-1 al triplice fischio.

Genoa e Sassuolo ci provano, soprattutto nel primo tempo, ma alla fine si accontentano. A Marassi esce fuori un 1-1 che fa fare un piccolo passo avanti nella corsa salvezza al Grifone di Prandelli e allo stesso tempo non spegne il sogno europeo degli uomini di De Zerbi. Primo tempo equilibrato al Ferraris, con leggera supremazia dei neroverdi che riescono a trovare il vantaggio al 28′ dopo una grande azione corale, finalizzata da Djuricic. Il Grifone stenta a riprendersi ma quando cresce Kouamé arriva il pari grazie al solito Sanabria (2 gare e 2 gol, il ricordo di Piatek è un po’ più sbiadito) che di destro batte Consigli al 41′. La ripresa è avara di emozioni, non di sostituzioni e lotte a metà campo tra le due squadre che però col passare dei minuti si accontentano del risultato (ma grande occasione per Kouamé all’84’, salvata in angolo da Consigli) e portano a casa un punto a testa.

Fonte: 100×100 Napoli e Gazzetta.it



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009