Stasera il derby della Mole

Di , scritto il 15 Dicembre 2018

“Contro la Juve la carica emotiva va convogliata per fare prevalere testa e gambe, ancora di più la testa”. Così Walter Mazzarri alla vigilia del derby della Mole. “La Juventus è una corazzata – osserva il tecnico del Torino – noi siamo passione e orgoglio. Ecco, vorrei vedere l’orgoglio in campo. Ce la metteremo tutta – aggiunge Mazzarri – poi ci sono tante variabili in campo, ma siamo fiduciosi. Fare bene contro la Juve aiuterebbe a proseguire in campionato con ancora maggiore fiducia. E spero che ci sostenga con calore tutto lo stadio, non solo la curva Maratona”.

Il derby della Mole tra Torino-Juventus verrà trasmesso in diretta streaming esclusiva da DAZN il 15-12-2018 alle ore 20.30. La partita sarà visibile in diretta tv solamente alle persone che hanno un abbonamento Dazn e che sono in possesso di una smart tv, una televisione che si connette a internet. Le partite che si possono perdere sono finite.

Allegri è stato chiaro dopo l’inaspettato scivolone di Berna contro lo Young Boys, indolore per la Juventus già promossa e agli ottavi e rimasta prima nel girone grazie alla sconfitta dello United a Valencia. “Le giornate storte capitano, ma bisogna saperle contenere”, ha ricordato il tecnico. Il derby con il Torino, negli ultimi anni sempre felice per i bianconeri e di conseguenza amarissimo per i granata, è uno di quegli appuntamenti da non fallire. Anche perché la Juventus non sa più da anni cosa vuol dire perdere due partite di fila e non vuole tornare a provarlo proprio nella stracittadina.

“Il Torino mi è simpatico, ma naturalmente non nei 180′ del derby”, ha ricordato Chiellini, che sabato rientrerà dopo il turno di riposo in Champions. “I granata sono cresciuti tanto – è il giudizio del difensore bianconero – hanno fisicità e sono bravi nelle ripartenze.

Con Mazzarri il Torino ha realizzato un upgrade importante, può mirare all’Europa e quindi metterci in difficoltà”. Per il derby la Juve cambia volto rispetto alla Champions: rientrano Chiellini e Alex Sandro, Emre Can dovrebbe prendere il posto dello squalificato Bentancur; Dybala dovrebbe riprendere il suo posto da ‘tuttocampista’ alle spalle di Cristiano Ronaldo e Mandzukic.

Non ci sarà di sicuro Cuadrado, bloccato da un trauma al ginocchio sinistro. La Juve va alla caccia del 15/o successo su 16 partite in campionato, per frustrare le speranze di rincorsa del Napoli. Passati i tempi in cui il derby faceva tremare i bianconeri: “In questi anni ci siamo sempre messi in discussione – ha spiegato Chiellini – lavorando su quei difetti in cui abbiamo margini di miglioramento”.E per andare verso la perfezione servirebbe mettere presto due gol di vantaggio sugli avversari: “Un po’ di margine farebbe risparmiare energie fisiche e mentali. In settimane come questa dove passano 72 ore tra la Champions e il derby, sarebbe fondamentale…”.

Il derby della Mole avrà la cornice del tutto esaurito allo stadio ‘Olimpico Grande Torino. E, per prevenire tensioni tra le tifoserie, il questore di Torino ha disposto il rafforzamento del dispositivo di ordine pubblica. La zona dello stadio e del vicino ‘Filadelfia’ granata e il centro cittadino saranno presidiati dalla polizia fin dal mattino di sabato.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009