Lazio-Napoli 1-2

Di , scritto il 18 Agosto 2018

Con grande sofferenza, il Napoli di Ancelotti, ha battuto, in trasferta, la Lazio di Inzaghi, col risultato di 2-1. L’incontro è stato disputato allo stadio “Olimpico” di Roma. Gara valida per la prima giornata del massimo campionato italiano. Primo posticipo del sabato. Sofferenza enorme, dicevamo, come era nelle aspettative della vigilia. Un pò sottotono Hamsik, che veniva sempre sostituto con Reja, idem con Mazzarri, parimenti con Benitez, lo stesso con Sarri e anche ora con Ancelotti, la trama è sempre la stessa. Il giocatore slovacco, nonchè capitano degli azzurri, è stato sostituito a metà ripresa, dopo chè aveva molto deluso, nel nuovo ruolo di metodista, nella prima frazione di gioco.

Buona la prima in campionato per Ancelotti! Il Napoli esce vincitore dallo stadio Olimpico, battendo la Lazio per 2-1. All’iniziale vantaggio biancoceleste firmato Immobile, gli azzurri hanno risposto prima con Milik e poi con Insigne che hanno firmato la rimonta azzurra. Arrivano, cosi, i primi tre punti per il Napoli.

Un Napoli, che pur soffrendo ha risposto colpo su colpo, nei confronti di una Lazio fortissima, accreditata da tutti come spauracchio, difficilissimo da affrontare, soprattutto in casa sua. Grazie a questa vittoria gli azzurri, rispondono alla vittoria juventina del pomeriggio ottenuta contro il Chievo.

Domani il resto delle partite.

Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, dopo il successo contro la Lazio è intervenuto ai microfoni di Dazn: “”Noi abbiamo lavorato duro quest’estate per arrivare al massimo alla partita. Abbiamo fatto questa prestazione di cuore e dobbiamo continuare così. Bisogna continuare così, l’anno scorso abbiamo dato l’anima e non ci siamo riusciti, quest’anno bisogna limare gli errori commessi nella scorsa stagione”.

Cosa può darvi Ancelotti? “La cosa importante è che siamo rimasti gli stessi dello scorso anno, con qualche arrivo nuovo a darci una mano. Dobbiamo seguire il mister, è un grande e ha vinto tanto e se lo seguiamo possiamo fare grandi cose in campionato e in Champions League”.

Il tuo sogno è vincere lo scudetto? “E’ sempre stato il mio sogno, ma per parlare di campionato è presto, si sono rinforzate tutte con grandi acquisti. Ma la nostra forza è il gruppo, l’abbiamo sempre dimostrato. Infortunio? Tutto bene, è una botta. Ora pensiamo al Milan che ha fatto una grande squadra e dobbiamo prepararla nel migliore dei modi”.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009