Inter-Frosinone 3-0

Di , scritto il 24 Novembre 2018

L’Inter torna alla vittoria in campionato dopo lo stop contro l’Atalanta prima della sosta. Pronostici rispettati per i nerazzurri nell’anticipo della tredicesima giornata di Serie A contro il Frosinone, piegato a San Siro per 3-0.

Sin dalle prime battute l’Inter prende il comando delle operazioni e si fa vedere con insistenza dalle parti di Sportiello: il muro giallo cade solamente dopo dieci minuti, quando Keita ubriaca di finte Goldaniga e Zampano e segna col sinistro il suo primo gol con la nuova maglia.

Lo svantaggio non spinge gli ospiti ad osare qualcosa in piu’, attendendo nella propria meta’ campo e lasciando il possesso palla alla squadra di Spalletti che al 23′ sfiora il raddoppio con una gran conclusione di Lautaro Martinez, schierato come titolare al posto di capitan Icardi, respinta in corner in tuffo da Sportiello. Al 30′ l’argentino indossa invece i panni del rifinitore per servire di prima l’accorrente Gagliardini, che sbaglia il primo controllo e spreca una buona occasione.

Due minuti piu’ tardi arriva finalmente il primo tiro nello specchio del Frosinone, con Chibsah che trova spazio al limite dell’area e tenta il piazzato: la conclusione termina pero’ docile pero’ tra le mani di Handanovic. Il primo tempo scorre via senza troppi sussulti, eccezion fatta per una elegante girata di Skriniar sugli sviluppi di un calcio di punizione ma bloccata dal portiere avversario: le squadre rientrano dunque negli spogliatoi dopo un minuto di recupero sull’1-0 in favore dell’Inter.

La ripresa sembra non proporre un cambio di canovaccio: i ciociari rischiano addirittura di restare in dieci ma Pairetto grazia Cassata e non sanziona una plateale trattenuta con il secondo giallo. Poi, al 54′, quasi dal nulla l’unica vera pallagol per il Frosinone: Ciofani anticipa benissimo De Vrij ma Handanovic salva sul primo palo con il piede. Nel momento del match che sembra piu’ favorevole agli ospiti arriva pero’ la doccia gelata: un ispirato Keita crossa un gran pallone in area su cui al 57′ Lautaro Martinez impatta di testa con perfetta scelta di tempo e mette in buca d’angolo per il 2-0.

Messa in ghiaccio la partita, l’Inter gioca con piu’ tranquillita’ e approfitta degli spazi inevitabilmente piu’ aperti concessi dagli avversari: Lautaro cerca la doppietta personale, Politano vuole dare continuita’ alla rete in nazionale ma un attento Sportiello evita l’imbarcata ai suoi con una serie di ottimi interventi. Longo prova a dare piu’ vivacita’ al fronte offensivo con Campbell, Spalletti concede un quarto d’ora a Icardi e l’ovazione del Meazza per Martinez ma e’ ancora Keita a timbrare il cartellino all’82’: Politano si invola in campo aperto e mette in porta l’ex Lazio, che con freddezza apre il piatto e trova l’angolo piu’ lontano per il 3-0. L’Inter cala dunque il tris che gli permette di salire a 28 punti e agganciare almeno per una notte il Napoli al secondo posto, il Frosinone resta fermo alla penultima piazza a quota 7.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009