Inter: Caos-Nainggolan. Oggi gioca tutta la serie A.

Di , scritto il 26 Dicembre 2018

Anche da ‘sospeso’, per le note vicende disciplinari, Radja Nainggolan fa parlare di sé. Sui social stanno impazzando tre brevi audio di una voce che parrebbe essere quella dell’interista: sembra un messaggio vocale watsapp, nel quale Nainggolan si rivolge a un interlocutore imprecisato. “Mamma mia, sto a fà un macello qua… Voglio tornà”, si sente dire nell’audio attribuito al giocatore belga, che sembra essere un riferimento al desiderio di tornare nella Roma. “Boh, mo’ da quanto so’ amico di Totti, magari spingerà lui… Ma poi dovrei fare un casino qui per potermene andare, capito?”. “Mi danno tutti per finito… Ma va bene – prosegue un altro audio – tanto ho sempre dimostrato sul campo e poi alla fine sono sempre stati zitti. Ma, se tra un po’ mi vengono a leccare il c..o, alcuni interisti, ti giuro che gli rompo il c..o a tutti”.

In Inghilterra sono pressoché certi: David Luiz, a fine stagione, ossia quando gli scadrà il contratto, lascia il Chelsea. Il difensore brasiliano, secondo i media britannici, non avrebbe accettato l’offerta di rinnovo da parte del club ‘Blues’, ritenendola inferiore alle proprie pretese. David Luiz, 31 anni, è tornato al Chelsea nel 2016, dopo avere chiuso la propria parentesi nelle file del Paris Saint-Germain; aveva già giocato nella squadra di Londra fra il 2011 e il 2014.

Franck Ribery, come confermato nei giorni scorsi dal presidente Uli Hoeness, lascerà il Bayern Monaco a fine stagione: il fantasista francese potrebbe finire al Galatasaray, la squadra turca nella quale giocò nel 2005 (fra gennaio e giugno), prima di prendere la strada di Marsiglia. Proprio il club del Velodromo è l’altro pretendente al cartellino del fantasista, in scadenza di contratto, dunque a pochi mesi dall’addio alla Bundesliga. Anche l’Al Ittihad si è fatto avanti per Ribery, contattandolo già l’estate scorsa. Per Ribery si sarebbero mossi pure club cinesi e della MLS.

Il gol incredibile di Gianluca Gaetano contro il Cagliari non smette di far parlare di sé. La rete capolavoro, tutta dribbling e serpentine prima di superare il portiere sardo, ha fatto il giro del mondo grazie al web, ma il paragone che hanno trovato in Argentina nelle scorse ore va ben oltre qualsiasi immaginazione. «Lo spirito di diego, golazo alla Maradona nel Napoli» scrive Espn in Argentina, un paragone che scomoda il più grande ad aver vestito la maglia azzurra. Ad oggi l’unico contatto tra Gaetano e l’ex Pibe de Oro, però, è da ritrovare in quella maglia numero 10 inutilizzabile in prima squadra e che invece il calciatore della Primavera veste ormai da diversi anni, ma di certo l’accostamento farà piacere a lui e al Napoli che si coccola il campione.

Radja Nainggolan è finito al centro del mirino. Prima la sospensione per motivi disciplinari e la conseguente esclusione per la partita dell’Inter contro il Napoli, poi il presunto audio choc dove il belga, la cui veridicità non è stata confermata, dichiarava di voler tornare alla Roma. Ora lo sfogo della moglie Claudia Nainggolan: «Insulti e minacce alle nostre figlie sul mio profilo». «Permettetemi di dire una cosa», scrive nelle stories di Instagram la moglie di Nainggolan. «Consideranto tutti gli insulti e le minacce che arrivano sul mio profilo. Io sono Claudia e tutto ciò che scrivete lo leggo io e nessun altro. Per quanto riguarda le minacce a me e alle mie figlie, è veramente disgustoso!». Gli haters hanno rivolto tutta la loro rabbia sul profilo personale della moglie anche in seguito alla chiusura dell’account ufficiale del centrocampista dell’Inter. Da ieri sui social stanno impazzando tre brevi audio di una voce che parrebbe essere quella dell’interista: sembra un messaggio vocale watsapp, nel quale Nainggolan si rivolge a un interlocutore imprecisato. «Mamma mia, sto a fà un macello qua… Voglio tornà», si sente dire nell’audio attribuito al giocatore belga, che sembra essere un riferimento al desiderio di tornare nella Roma. «Boh, mò da quanto sò amico di Totti, magari spingerà lui… Ma poi dovrei fare un casino qui per potermene andare, capito?». «Mi danno tutti per finito… Ma va bene – prosegue un altro audio – tanto ho sempre dimostrato sul campo e poi alla fine sono sempre stati zitti. Ma, se tra un pò mi vengono a leccare il c**o, alcuni interisti, ti giuro che gli rompo il c**o a tutti».



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009