Milan batte Sampdoria

Di , scritto il 28 Ottobre 2018

Il passaggio al 4-4-2 fa bene al Milan di Gattuso, che dopo le due sconfitte consecutive contro Inter e Real Betis, torna alla vittoria in campionato contro la Samp.

Dopo un quarto d’ora di studio, il Milan passa in vantaggio: iniziativa di Suso sulla destra, lo spagnolo si libera per il cross e mette in mezzo una palla velenosa per Cutrone che, lasciato troppo solo da Bereszynski, di testa batte Audero. E’ il settimo assist stagionale per Suso e la quinta rete (la seconda in campionato) per l’attaccante italiano.

Immediato il pareggio della Samp con l’ex di turno Saponara, bravissimo nello stop su assist di Quagliarella e nel dribbling ai danni di Calabria, ma splendido nella conclusione di collo pieno con la palla che si spegne nell’angolino alla sinistra di Donnarumma.

La coppia Saponara-Quagliarella si ripete dieci minuti piu’ tardi, con l’ex trequartista della Fiorentina che libera l’attaccante napoletano, che sfrutta il non perfetto piazzamento della difesa milanista e colpendo al volo manda alle spalle di Donnarumma.

I rossoneri provano a rispondere con Higuain, che prova una percussione centrale e poi spicca un tiro molto angolato, sul quale pero’ Audero risponde in corner. Il match e’ bellissimo e al 37′ arriva il pareggio del Milan: duetto tra Higuain e Cutrone, con il Pipita che riceve il passaggio di ritorno in area e tutto solo davanti ad Audero lo batte.

Prima dell’intervallo i blucerchiati potrebbero riportarsi di nuovo in vantaggio, sempre sull’asse Quagliarella-Saponara, ma questa volta e’ provvidenziale la chiusura di Romagnoli sul trequartista doriano. L’inizio ripresa e’ di marca milanista, con Higuain che chiama nuovamente in causa Audero in presa bassa con un tiro dalla distanza.

I rossoneri giocano piu’ accorti nella fase difensiva, allo scopo di non lasciare terreno in mezzo alle linee per il pericoloso Saponara. Un atteggiamento che contribuisce a togliere pericolosita’ agli ospiti, ma anche ritmo al Milan. Al 13′ ci prova Suso dal limite, ma Audero manda in corner.

Sono solo le prove della rete che riporta in vantaggio il Milan, che porta la firma proprio dello spagnolo: rientra da fuori area rientra, supera Sala in dribbling e manda la palla alle spalle di Audero.

Nel finale Laxalt sfiora la rete del 4-2, ma il palo e Audero evitano un passivo troppo pesante per la Samp. Gattuso, che mercoledi’ aspetta il Genoa, tira un grosso sospiro di sollievo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009