Sassuolo-Lazio 1-1

Di , scritto il 11 Novembre 2018

Il Sassuolo ferma la Lazio sull’1-1 nella sfida del Mapei Stadium valida per la dodicesima giornata di Serie A. La partita si decide nei primi quindici minuti, al’8′ il vantaggio di Parolo e al 15′ la rete di Ferrari. Per la squadra biancoceleste e’ il primo pareggio della stagione: la Lazio sale a 22 punti, dunque a meno tre dall’Inter in attesa di Milan-Juventus, mentre i neroverdi inseguono a 19.

Il tecnico De Zerbi schiera il Sassuolo a specchio della formazione avversaria con un 3-5-2 che vede Boateng e Berardi guidare l’attacco. A farne le spese e’ Di Francesco che parte dalla panchina in una sfida nella quale le statistiche premiano l’allenatore biancoceleste Inzaghi, imbattuto contro la squadra emiliana nei quattro precedenti. A Reggio Emilia il tecnico della Lazio concede una chance da titolare a Luis Alberto, in coppia con Immobile davanti come terminali offensivi, mentre recupera l’infortunato Leiva a centrocampo. E’ la prima gara da avversario per il grande ex Acerbi, arrivato a Roma dopo cinque anni trascorsi con la maglia neroverde.

I padroni di casa cominciano bene la partita, con un buon possesso territoriale e giro palla, ma la Lazio e’ capace di punire al primo affondo che arriva subito all’8′ con la rete di Parolo. Il vantaggio nasce da un cambio di gioco di Immobile per Luis Alberto, alla disperata Magnani salva sulla linea ma il centrocampista biancoceleste e’ lesto a chiudere il tap-in. Il Sassuolo non si demoralizza, cerca di allargare gli spazi e approfitta dei calci piazzati. Infatti al 15′ e’ sugli sviluppi di un corner che nasce il pareggio firmato da Ferrari, su assist di Lirola dalla destra.

Alla mezzora la Lazio sfiora il nuovo vantaggio, con un’azione manovrata da Milinkovic-Savic e il passaggio filtrante di Luis Alberto per Immobile, il potente tiro del napoletano pero’ si schianta sul palo. I biancocelesti alzano il ritmo e la pericolosita’ in avanti mentre il Sassuolo si accontenta di un paio di tiri dalla distanza di Boateng. Il secondo tempo riparte dall’1-1, l’unico pari tra le due squadre risale al primo storico incontro in Serie A nel settembre 2013.

Una punizione a testa nei primi dieci minuti, ma i calci piazzati di Luis Alberto e Locatelli non sono eclatanti. Lo spagnolo della Lazio viene poi richiamato in panchina, Inzaghi punta sull’imprevedibilita’ di Correa, che sfiora il gol, negato al 65′ dal miracolo di Consigli. L’occasione rivitalizza i biancocelesti. lo stesso effetto che Djuricic sortisce sui padroni di casa con la sua entrata in campo, ispirando l’ottima chance di Duncan e la gran parata di Strakosha.

Il Sassuolo sembra accontentarsi del pareggio, la Lazio comincia ad accusare la fatica dopo l’impegno di giovedi’ in Europa League. L’ingresso in campo di Babacar crea qualche grattacapo, ma alla fine gli uomini di Inzaghi portano a casa il loro primo pareggio della stagione.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009