Serie A: Palermo-Roma 0-3

Di , scritto il 13 Marzo 2017

La Roma ha battuto col secco risultato di 3-0 il Palermo, nel posticipo domenicale della 28ma giornata del massimo campionato. Un successo che porta la compagine giallorossa, nuovamente al secondo posto, a +2 sul Napoli, terzo. E a -8 dalla Juventus capolista. Hanno deciso un match non troppo esaltante – disputato in uno stadio Barbera semideserto – le reti di El Shaarawy, al 22′ del primo tempo, di Dzeko (da poco entrato in campo al posto di Grenier) al 31′ della ripresa e Bruno Pares al 91′. Come riporta l’Agenzia Ansa.
La Roma, pur senza strafare, è riuscita ad amministrare e a gestire bene la partita contro un Palermo con l’acqua alla gola, che difficilmente potrà salvarsi, sebbene l’ultima parola, non sia stata ancora detta e la matematica non lo condanni ancora.

D’altronde, l’undici di Spalletti ha 62 punti in classifica, frutto di 20 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte. 61 goal realizzati e 25 incassati. Parlare di squadra in crisi è un’eresia, ma argomentare di una squadra che sta attraversando un momento difficile, sembrerebbe giusto, visto che la compagine capitolina veniva da tre sconfitte fra campionato ed Europa League. Per non parlare della Coppa Italia. Sembra che la Roma, non riesca a vincere, nei momenti topici della stagione, ossia, quando gli si chiede uno sforzo maggiore. Visto i risultati negativi, della Europa League, col Lione e nella semifinale di Coppa Italia con la Lazio. Anche la sconfitta, in casa, col Napoli, non ha di certo lasciato un buon segno.

Il Palermo, invece, vede lo spettro della retrocessione in serie B, come prossimo a venire. La classifica, d’altronde parla chiaro: terz’ultimo posto con 15 punti, frutto di 3 vittorie, 6 pareggi e ben 19 sconfitte. 23 goal fatti e 56 incassati. Numeri negativi che parlano da soli.

 

«Non è stata una partita facile, ma abbiamo calciatori importanti: abbiamo bisogno di tutta la rosa, che tutti ci accompagnino a questo finale di campionato. El Shaarawy è uno di questi e oggi ha fatto bene». Così l´allenatore della Roma, Luciano Spalletti, ha commentato ai microfoni di Premium Sport la vittoria contro il Palermo.

 

La prima di Paul Baccaglini al Barbera è andata male, ma il nuovo patron del Palermo è positivo. “Ho visto i ragazzi combattere con lo spirito giusto e questi segnali sono importanti – ha spiegato il presidente -. Non dimentichiamoci che giocavamo contro la seconda in classifica”. “Anche il pubblico ha risposto bene, continuiamo a credere nella salvezza – ha aggiunto -. Il futuro di Lopez? Ha tutto l´appoggio per finire la stagione, poi vedremo”.
“Anche il pubblico ha risposto bene, continuiamo a credere nella salvezza – ha spiegato Baccaglini -. L´entusiasmo che c´è in questa città è contagioso e con questa passione il progetto può solo essere vincente”. Quanto invece a discorsi tecnici, l´erede di Zamaparini ha le idee chiare: “In questo momento posso dire che sicuramente questo sarà il gruppo che finirà la stagione, poi valuteremo il progetto”. Poi sul gol annullato al Palermo: “Se fosse successo nel football americano si sarebbero fermati a verificare che la decisione presa fosse stata corretta, ma questo è il calcio”. Infine sulle questioni societarie: “A fine aprile confermo che la società sarà al cento per cento mia”. Questo quanto rilasciato ai microfoni di Sportmediaset in versione integrale.

 

PALERMO-ROMA 0-3 primo tempo 0-1

MARCATORI: El Shaarawy al 22′ pt, Dzeko al 31′, Peres al 46′ s.t.

PALERMO (4-2-3-1): Fulignati; Morganella, Cionek, Andelkovic, Aleesami; Gazzi, Chochev; Embalo (1′ st Diamanti), Bruno Henrique (29′ s.t. Lo Faso), Sallai; Nestorovski. (Posavec, Marson, Vitiello, Trajkovski, Gonzalez, Jajalo, Sunjic, Bonfiglio, Ruggiero). All. Lopez.
ROMA (3-4-1-2): Szczesny; Rudiger, Fazio, Juan Jesus; Peres, Grenier (19′ s.t. Dzeko), Paredes, Mario Rui; Nainggolan; Salah (36′ s.t. De Rossi), El Shaarawy (27′ s.t. Strootman). (Alisson, Crisanto, Vermaelen, Emerson, Gerson, Totti). All. Spalletti.
ARBITRO: Rocchi di Firenze.
NOTE: ammoniti Peres e Bruno Henrique per comportamento non regolamentare, Paredes, Grenier, Gazzi per gioco scorretto. Tiri in porta 2-5. Tiri fuori 3-7. Angoli 5-5. In fuorigioco 4-4. Recuperi: 1′ pt, 3′ st.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009