Roberto Carlos su Eto’o: “Attento Chelsea, è un egoista spacca spogliatoio”

Di , scritto il 13 Settembre 2013

ETOO1Roberto Carlos è diventato famoso per le stratosferiche punizioni mancine con cui abbatteva i portieri avversari. Velenose, come le sue ultime parole a proposito dell’ex illustre collega Samuel Eto’o. Il quarantenne ex terzino di Real Madrid e Nazionale brasiliana (oggi allenatore del Sivasspor, formazione turca), ha infatti sparato a zero sul camerunense, in un’intervista rilasciata a GloboEsporte.

I due si conoscono da una vita, eppure la verità di Carlos emerge soltanto adesso. Perlomeno una parte di essa, riferita al passato comune alla corte russa dell’Anzhi. L’anno è il 2011, il terzino è sul finire della carriera e già ricopre il ruolo di assistente per il tecnico Hiddink. Il ricchissimo club del Daghestan acquista Eto’o dall’Inter e sono subito scintille.

Roberto Carlos dice che il bomber africano pensava a tutto tranne che a giocare; soprattutto pensava di soffiare il posto al brasilano, almeno questo è ciò che lui sostiene. Pare infatti che le ingerenze dell’ex Barça a proposito delle scelte di Hiddink fossero all’ordine del giorno; a quanto raccontato nell’intervista, Eto’o riferiva alla squadra l’esatto opposto di quello che lo staff tecnico stabiliva.

Carlos aveva un contratto quadriennale, ma la presenza dell’attaccante lo convinse a rescindere l’accordo. La società credette fosse soltanto una minaccia, invece l’esterno verdeoro fece sul serio; oggi avverte il Chelsea e, implicitamente, José Mourinho. Per lui la punta trentaduenne è una brava persona, ma l’egoismo lo porta a pensare più a sé che non al gruppo e questo, alla lunga, mina la stabilità di uno spogliatoio.

Non è arrivata alcuna replica da parte del neo acquisto dei londinesi. Ci si aspetta tuttavia una risposta  del tecnico portoghese, già allenatore del camerunense ai tempi del triplete nerazzurro. La storia racconta di un Samuel Eto’o propositivo, a tal punto a servizio dei compagni da ricoprire il ruolo di terzino nella storica semifinale di Barcellona, preludio al successo in Champions. Probabilmente lo Special One ne terrà ragionevolmente conto.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009