Vincono Juventus, Napoli e Roma in scioltezza

Di , scritto il 26 Settembre 2018

Di seguito marcatori e risultati della serata di Serie A:

Atalanta-Torino 0-0
Cagliari-Sampdoria 0-0
Genoa-Chievo 2-0 (Piatek, Pandev)
Juventus-Bologna 2-0 (Dybala, Matuidi)
Roma-Frosinone 4-0 (Under, Pastore, El Shaarawy e Kolarov)

Udinese-Lazio 1-2

Napoli-Parma 3-0 (Insigne, Milik 2)

 

Nel turno infrasettimanale di A vittorie casalinghe delle big che non incontrano difficoltà: 2-0 Juve sul Bologna, 3-0 Napoli sul Parma e 4-0 Roma sul Frosinone. Vince anche il Genoa con Piatek ancora in gol: 2-0 sul Chievo. Pari senza reti tra Cagliari e Samp (rigore sbagliato dagli ospiti al 91’) così come tra Atalanta e Torino

 

Tutto facile per il Napoli, che al San Paolo batte 3-0 il Parma e colleziona la terza vittoria di fila in campionato. Ottima prova degli azzurri in vista del big match di sabato allo Stadium contro la Juve. Passano 4′ ed è già 1-0 firmato Insigne, al quinto centro. Dominio assoluto degli uomini di Ancelotti, che raddoppiano al 2′ della ripresa con Milik servito da Insigne. E il polacco chiude la partita a 5′ dalla fine mettendo dentro il terzo gol.

 

Carlo Ancelotti ha parlato ai microfoni di Sky nel postpartita di Napoli-Parma.

E’ scattato qualcosa dopo la sconfitta di Genova? “Stiamo bene, siamo tutti motivati. Dalla partita con la Fiorentina abbiamo cominciando a difendere in maniera diversa e ci troviamo meglio. Quando abbiamo la palla è cambiato poco se non la posizione di Insigne che in questo momento è determinante per noi”

Formazione con la Juve? E’ un bel rompicampo, sarà complicato tutti hanno dimostrato di poter giocare in questa squadra”.

Formazione di oggi più difensiva di quella contro il Torino? “La maniera di attaccare varia molto dalla posizione dei terzini. Con Verdi e Callejon c’erano i terzini più bloccati. Oggi con Fabian Ruiz e Zielinski abbiamo allargato il gioco con i terzini che spingevano di più”.

Insigne e Koulibaly sempre titolari? E’ un momento. Koulibaly dal punto di vista fisico e Insigne è in un momento di vena particolare. Quando saranno stanchi li ruoterò come gli altri, ma credo che bisogna sfruttare il momento felice di un giocatore, in particolare di Lorenzo che marca con continuità”.

Si aspettava risposte così in fretta dalla squadra? “Sono molto contento di essere qui. Sono venuto a Napoli per la qualità della rosa, il progetto della società e l’entusiasmo della città. E’ un gruppo molto sano, stiamo provando a cambiare qualcosa e per ora sta andando molto bene”.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009