News del Giorno

Di , scritto il 01 Marzo 2018

Mino Raiola ha parlato di Donnarumma e Balotelli in un’intervista alla Rai.

“Donnarumma ha fatto una scelta, quella di restare al Milan, e io la rispetto. Se però mi dovesse chiedere di andare via, mi metterei subito al lavoro anche perché le richieste importanti ci sono. Anzi, se fosse per me Gigio dovrebbe andare via dal Milan.

Balotelli? Mario è pronto a rientrare. È maturato ed è uno dei primi 10 attaccanti al mondo: in Italia è il numero uno. Vale 100 milioni di euro, ma è a parametro zero, quindi è un affare. Sto già trattando con molti club in Inghilterra e Italia. Ho parlato con Juve, Roma, Napoli, Inter. Il Milan? No, lì no perché c’è Mirabelli e non posso parlare con lui, non sono al suo livello”.

 

Sarà Davide Massa, di Imperia, l’arbitro che dirigerà il match di sabato sera tra Napoli e Roma.

Il 36enne, all’ottava stagione nella Can di A e B, ha esordito in Serie A in Fiorentina-Lecce 1-1 del 23 gennaio 2011 e vanta 102 presenze in Serie A e 39 in B. Questi i suoi numeri:

643 ammonizioni (più di 4 a partita)
28 espulsioni (circa una ogni 5 partite)
48 rigori (circa uno ogni 3 partite)
4.285 falli fischiati (circa 30 a partita).

Il bilancio degli azzurri con l’arbitro ligure è più che positivo: in 15 partite, il Napoli ha ottenuto 13 vittorie, un pareggio ed una sola sconfitta. Curiosità: l’unica sconfitta è quella rimediata nel 2015 ad Empoli, quando sulla panchina dei toscani sedeva Maurizio Sarri. Questi i precedenti:

8 maggio 2013: Bologna-Napoli 0-3
8 febbraio 2014: Napoli-Milan 3-1
25 marzo 2014: Catania-Napoli 2-4
5 ottobre 2014: Napoli-Torino 2-1
6 gennaio 2015: Cesena-Napoli 1-4
3 febbraio 2015: Napoli-Inter 1-0 (coppa Italia)
23 febbraio 2015: Napoli-Sassuolo 2-0
30 aprile 2015: Empoli-Napoli 4-2
25 ottobre 2015: Chievo-Napoli 0-1
31 gennaio 2016: Napoli-Empoli 5-1
10 settembre 2016: Palermo-Napoli 0-3
4 febbraio 2017: Bologna-Napoli 1-7
15 aprile 2017: Napoli-Udinese 3-0
5 novembre 2017: Chievo-Napoli 0-0
23 dicembre 2017: Napoli-Sampdoria 3-2

 

Seduta pomeridiana per il Napoli a Castelvolturno.

Gli azzurri preparano il match contro la Roma di sabato al San Paolo, anticipo della 27esima giornata di Serie A (ore 20,45).

La squadra ha svolto attivazione in avvio e di seguito circuito di forza. Successivamente partitina a campo ridotto.

Chiusura con lavoro tecnico tattico.

Hamsik è rimasto a casa per un attacco influenzale. Differenziato per Chiriches.

Domani allenamento ancora di pomeriggio.

 

La finale di Coppa Italia – il prossimo 9 maggio – sarà tra Juventus e Milan. Qualificazione dei rossoneri grazie alla vittoria ai rigori con la Lazio, per 5-4, con gol decisivo di Romagnoli, dopo una gara equilibrata e combattuta. Per i rossoneri di Gattuso – aspettando il derby con l´Inter – la rinascita è completa: 13esimo risultato utile consecutivo.

 

Un rigore del bosniaco permette alla Juventus di vincere, per 1-0, anche la semifinale di ritorno della Coppa Italia contro l´Atalanta. La squadra di Allegri – aspettando le gare con Lazio e Tottenham tra campionato e Champions – conquista la quarta finale del trofeo tricolore di fila. “Obiettivo raggiunto. Qui si lavora per vincere – dice Allegri – e adesso Dybala sarà un valore aggiunto”.

 

L´Inter aspetta il derby di domenica sera. Col Milan ci sarà Icardi dall´inizio, occhio anche alle carte Ranocchia e Karamoh. “Conterà la voglia di vincere” dice D´Ambrosio. “Uniti si vince” gli fa eco Lisandro Lopez. E l´agente di Bernard dello Shakhtar gela i nerazzurri: “Molti lo stanno cercando, ma serve la Champions”.

 

Antivigilia di campionato per il Napoli, in campo sabato al San Paolo contro la Roma. “Una media da oltre 100 punti per il Napoli, se la Juve dovesse far ancora meglio tanto di cappello, ma se non dovesse arrivare lo scudetto si può mai definire fallimentare una stagione con numeri del genere?” la puntualizzazione dell´ufficio stampa del Napoli, dopo il paragone di Sarri con l´Olanda degli anni ´70.

 

La Roma si prepara alla super sfida di sabato a Napoli col dubbio Lorenzo Pellegrini – vittima di un risentimento muscolare – e con le condizioni anche di Nainggolan da verificare. Non è in discussione, almeno per ora, la posizione del tecnico giallorosso Di Francesco, ma tutto è legato al passaggio in Champions con lo Shakhtar.

 

Nella Champions League di pallavolo maschile, il derby italiano va a Perugia, che vince 3-0 contro Civitanova. Trento batte i belgi di Maaseik per 3-1. Nel tennis, avanza Fabio Fognini nel torneo di San Paolo: due set a zero contro il portoghese Domingues.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009