34° giornata: la Juventus prepara la festa scudetto nel derby, Milan tra due fuochi

Di , scritto il 27 Aprile 2013

festa-scudetto-juventus-2Il ricco programma della trentaquattresima giornata di Serie A offre spunti interessanti, per quanto riguarda tutte le fasce di classifica. Si parte oggi, con la bellezza di tre anticipi.

Alle 18, l’Atalanta affronterà in casa il Bologna: vincendo, i bergamaschi scavalcherebbero la squadra di Pioli, raggiungendo quota 41, forse sufficiente per festeggiare la salvezza anticipata. I felsinei, fermi a 39, potrebbero accontentarsi di un punto. Sempre alle 18, il Cagliari ospiterà l’Udinese; la situazione dei sardi è più che tranquilla, mentre Guidolin proverà a dare un nuovo assalto alla zona Europa League.

In serata il Napoli farà visita al quasi retrocesso Pescara, per provare a rinviare la festa scudetto della Juventus e tenere a distanza il Milan. I bianconeri saranno di scena domani pomeriggio nel derby della Mole: il Torino ha bisogno di punti per non vedere erodersi il +6 sul Siena (quartultimo, impegnato contro la Roma), ma la Juve ha il primo match ball stagionale. Se infatti i partenopei dovessero scivolare in Abruzzo e Conte conquistasse i tre punti nella stracittadina, sarebbe aritmeticamente tricolore.

Nelle zone che interessano i piazzamenti europei, la Fiorentina tenterà di restare nella scia rossonera, cercando la vittoria a Marassi contro la Sampdoria dell’ex Delio Rossi. L’Inter se la vedrà con il Palermo, a caccia di punti d’oro per evitare la B; ma Stramaccioni si gioca un pezzo di futuro, da qui a metà maggio: il diktat presidenziale è quello di centrare la qualificazione all’Europa League. La Lazio vuole uscire dal tunnel delle ultime giornate, passando dal Parma di Donadoni. Anche gli emiliani non sono ancora matematicamente salvi, perciò l’ostacolo per Petkovic  è di quelli da non sottovalutare.

Si chiude con il posticipo domenicale tra il Milan e il Catania. Allegri recupera Balotelli dopo la squalifica, Maran deve invece inventarsi la formazione a seguito della mannaia del giudice sportivo, per la rissa nel derby con il Palermo. Per il Diavolo è fondamentale non perdere terreno dal Napoli (anche se sette punti da recuperare sono tanti), ma soprattutto non può più fallire: la Fiorentina è a un solo punto, la Champions non è al sicuro.

PROGRAMMA COMPLETO 34° TURNO:

Atalanta-Bologna, Cagliari-Udinese (oggi, ore 18), Pescara-Napoli (oggi, ore 20:45), Roma-Siena, Sampdoria-Fiorentina, Torino-Juventus, Chievo-Genoa, Palermo-Inter, Parma-Lazio (domani, ore 15), Milan-Catania (domani, ore 20:45).

CLASSIFICA:

Juventus 77, Napoli 66, Milan 59, Fiorentina 58, Inter 53, Roma 52, Lazio e Udinese 51, Catania 48, Cagliari 42, Bologna, Parma e Chievo 39, Sampdoria e Atalanta 38, Torino 36, Siena 30, Palermo e Genoa 29, Pescara 22.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009