News del Giorno

Di , scritto il 17 Marzo 2018

Ora è ufficiale: la Var sarà utilizzata ai mondiali di Russia 2018. dopo il via libera dell’International board due settimane fa, il comitato esecutivo della Fifa, riunito a Bogotà, in Colombia ha approvato la decisione. L’arbitro – è stato deciso – potrà ricorrere alla Var solo in quattro casi: per decidere se convalidare un gol; per attribuire un cartellino rosso; per analizzare un’azione potenzialmente da calcio di rigore e infine, per correggere un errore di identificazione di un giocatore sanzionato.

Finisce 2-1 l’anticipo della 10/a giornata di ritorno della Serie B tra Foggia e Cesena. I padroni di casa fanno la partita fin dall’inizio tenendo in mano il pallino del gioco. Il Cesena alla prima occasione però trova il vantaggio: Laribi trova lo spiraglio giusto con un tiro a giro dal limite dell’area di rigore al minuto 43. Nella ripresa il Foggia entra subito col piglio giusto ed al 2′ pareggia con Agnelli. Il forcing rossonero si fa costante ma il Cesena regge, quantomeno fino al 4′ minuto di recupero quando Mazzeo supera Fulignati e resiste al ritorno di Suagher prima di siglare il gol che vale i 3 punti. Foggia che sale a quota 40, a 3 lunghezze dalla zona playoff in attesa delle altre gare. Il Cesena invece resta a 33, ancora nella zona playout.

 

“La Nazionale? E’ una decisione che ancora non ho preso, aspetteremo a giugno”: lo ha detto Carlo Ancelotti all’ANSA da New York, a proposito di una possibile chiamata come commissario tecnico degli Azzurri.

 

Il tecnico azzurro Sarri ha preso un’importante decisione

Sarri in vista della partita col Genoa di domani sera ha deciso di mandare tutta la squadra in ritiro due giorni prima, per mantenere alta e costante la concentrazione e la pressione. Così facedo il tecnico azzurro ha tutti i suoi calciatori sotto controllo e può monitorarli e motivarli fino all’ultimo secondo, per non mollare più un cm alla rivale Juventus sulla corsa scudetto.

 

L’allenatore del Genoa Ballardini ha parlato in conferenza stampa di presentazione della sfida al Napoli.

“Giocheremo contro un team ben organizzato, forse la squadra più brava della Serie A e sono davvero curioso il tipo di partita che faremo, il Napoli sicuramente stimola sotto ogni punto di vista perchè gioca diversamente dalle altre. Credo che sarà un match piuttosto intenso, che si terrà sempre vivo per molti motivi. Se dobbiamo giocare anche sulla paura del Napoli? No, dobbiamo giocare solo su noi stessi perchè loro il gol possono farlo in qualsiasi momento.

Noi siamo molto bravi nella gestione della palla ma ogni tan to andiamo in black-out e perdiamo questa dote, credo che dobbiamo migliorare la qualità del gioco, con particolare attenzione alla fase difensiva per condizionare gli avversari che incontreremo.Non dobbiamo fermare mai questo nostro percorso di crescita.
Assenze? purtroppo Izzo e Veloso mancheranno, il difensore è vicino al rientro mentre per il centrocampista dobbiamo aspettare ancora. Non so quanti minuti hanno nelle gambe Rossi e Taarabt ma sicuramente li porterò a Napoli.

Cosa penso del momento del Napoli e se può condizionarlo domani? è un team molto collaudato, ognuno durante un torneo ha le sue difficoltà. Noi metteremo in campo serietà e motivazioni, con qualche buona qualità. Ribadisco non serviranno stimolti perchè il Napoli per me è la squadra più brava della Serie A. Non ho dubbi di formazione o tattici in questo momento, poi ovvio in base alla gara vedremo come muoverci.
Mentalmente non siamo scossi dal gol preso all’ultimo secondo contro il Milan, siamo sicuramente dispiaciuti ma nel calcio purtroppo tutto questo può starci, anche noi abbiamo vinto così quest’anno. Salvezza? è ancora tutto in gioco e ciò ti dà qualche stimolo in più sicuramente”.

 

L’ex centrocampista Rino Gattuso ha convinto a pieno Mirabelli e Fassone.

Non è stato scelto come traghettatore e Gattuso ha confermato di non esserlo. Sotto la sua guida il Milan è semplicemente rinato, una squadra completamente diversa rispetto a quella di inizio stagione. Ringhio, con tanto lavoro, ha spazzato via i dubbi di tutti: l’ex centrocampista merita di stare sulla panchina rossonera. Un’intuizione di Mirabelli che ora è pronto ad aprire un nuovo ciclo: rinnovo del contratto fino al 2020.

 

Saranno le prime ufficiali per il mister Di Biagio, dopo il semi-esordio per gli stage con le “promesse”.

Alle ore 15 saranno rese note le convocazioni della prima Italia post-eliminazione Mondiale, la nuova Nazionale sta nascendo. Di Biagio sarà anche un traghettatore ma i quesiti restano tutt’altro che semplici da risolvere e arrivano le prime indiscrezioni. Tra i giovani promossi ci dovrebbero essere Rugani, Barreca, Pellegrini, Chiesa, mentre è quasi certa la presenza di Cristante e Verdi, due rivelazioni di questa stagione. Ancora una volta Balotelli non dovrebbe tornare in azzurro, mentre è praticamente certa la convocazione dei due calciatori partenopei Insigne e Jorginho.

I PROBABILI CONVOCATI:
Portieri: Buffon, Donnarumma, Perin
Difensori: Florenzi, Zappacosta, Spinazzola, Barreca, De Sciglio, Bonucci, Romagnoli, Chiellini, Rugani, Ferrari
Centrocampisti: Pellegrini, Benassi, Jorginho, Verratti, Cristante, Bonaventura
Attaccanti: Chiesa, Verdi, Candreva, Immobile, Belotti, Insigne, Zaza

 

Turno importantissimo quello di oggi nel campionato cadetto, sfida ad alta quota al Catellani.

Oggi, ore 15
Ascoli-Ternana
Brescia-Cremonese
Cittadella-Bari
Empoli-Venezia
Frosinone-Salernitana
Novara-Palermo
Perugia-Spezia
Virtus Entella-Parma

Domani, 17:30
Avellino-Pescara

Lunedì, 20:30
Carpi-Pro Vercelli

Giocata ieri:
Foggia-Cesena 2-1

Classifica: Empoli 54; Frosinone 53; Palermo 50; Cittadella 49; Venezia 46, Bari 46; Parma 44; Perugia 43; Carpi 41, Spezia 41; Foggia 40*, Cremonese 40; Salernitana 37; Pescara 36; Avellino 34, Novara 34; Brescia 33, Cesena 33*; Virtus Entella 29, Pro Vercelli 29; Ascoli, Ternana 26

 

Sorteggio Champions sfortunatissimo per Juventus e Roma: i bianconeri ritrovano il Real Madrid, con la gara di andata in programma a Torino il 3 aprile. Inizierà al Camp Nou invece, il 4 aprile, il doppio confronto tra i giallorossi ed il Barcellona di Messi. Siviglia-Bayern e Liverpool-City gli altri due quarti di finale.

Allegri sale sul ring: “Come nel pugilato per vincere devi battere i campioni in carica. Sarà una bellissima partita contro un grande avversario”. Pavel Nedved infonde fiducia in vista del remake della finale di Cardiff: “Nel doppio confronto abbiamo maggiori chance”, il suo commento. La Roma ritrova il Barça 2 anni dopo l´umiliante 6-1: “Siamo sereni, li faremo sudare” giura Francesco Totti.

E´ andata bene almeno ad un´italiana: la Lazio, che in Europa League ha pescato gli austriaci del Salisburgo ed evitato le due avversarie più insidiose, Atletico Madrid e Arsenal. Per i bianco-celesti andata all´Olimpico il 5 aprile. Per il Cholo Simeone derby iberico contro lo Sporting Lisbona, i Gunners opposti al CSKA Mosca. Nell´altro accoppiamento il Marsiglia di Garcia sfiderà i tedeschi del Red Bull Lispia.

Il Napoli non vuole smettere di credere allo scudetto. Domenica sera al San Paolo arriva il Genoa e la parola d´ordine è ripartire. Intanto sul mercato prosegue la caccia al dopo Reina. Oltre a Perin, resta viva la pista Leno del Bayer Leverkusen mentre Monchi smentisce offerte del club azzurro per Alisson: “E´ una fake news” ha detto.

L´Inter cerca punti Champions domenica a Marassi contro la Sampdoria. Coi blucerchiati Icardi insegue il ritorno al gol, che manca ormai da inizio gennaio. Intanto Spalletti perde Ranocchia almeno fino alla sosta, per lui problemi muscolari. Promette scintille Torino-Fiorentina, trasferta a Verona per l´Atalanta. E nella zona salvezza domani Udinese-Sassuolo e domenica Benevento-Cagliari.

E´ iniziato il weekend di Losail che inaugura la nuova stagione di MotoGp. Andrea Dovizioso è stato il più veloce nella prima sessione di libere, davanti a Valentino Rossi e Marc Marquez. Ci si prepara anche al super sabato di domani: Milano-Sanremo di ciclismo e Italia-Scozia all´Olimpico di Roma nel Sei Nazioni di rugby.

 

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009