Milan, Inter, Roma, Lazio: per ora, una fortuna sfacciata

Di , scritto il 07 Novembre 2007

vicocoPer vincere la coppa Campioni occorre una fortuna enorme. Si devono incontrare squadre deboli nella prima fase, che non stanchino e non siano intenzionate a fare entrate troppo dure sugli avversari. Poi, nella seconda fase, è necessario che si giochino le partite decisive quando si è in forma, senza infortuni, e con gli avversari più stanchi di te.

Per il momento, Milan e Inter sono fortunatissime. Hanno incontrato squadre della consistenza di un panetto di burro al sole. Gli avversari di martedì e mercoledì sera di rossoneri e nerazzurri facevano ridere i polli, fatta eccezione per le due punte dei russi, che hanno giocato contro l’Inter a Milano.

Discorso analogo per Roma e Lazio, se non fosse che nei loro gironi ci sono Real e Manchester.

Che cosa devono sperare per i turni successivi, le quattro italiane? Di essere già fuori dalla lotta scudetto, in modo da concentrarsi esclusivamente sulla Champions: i rossoneri e i biancazzurri stanno – involontariamente! – già applicando suddetta tattica. Poi, devono azzeccare l’esatta congiunzione astrale, che vede i propri campioni in forma nella partita decisiva.

Sì, vincere il campionato è indubbiamente più difficile: chi trionfa è più forte. La Champions è più prestigiosa, ma alza la coppa la squadra più fortunata.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009