Inzaghi: Voglio la Lazio di un mese fa

Di , scritto il 18 Febbraio 2018

“Quando non gira la squadra non girano neppure gli attaccanti, Immobile che non segna fa notizia: speriamo che la Lazio torni a vincere ed il nostro bomber a segnare. Domani dovremo fare una partita di sostanza: giocheremo davanti ai nostri tifosi, che ci sosterranno come sempre. Li ringrazio pubblicamente perché erano tanti sia a Napoli che a Bucarest e ci hanno salutati nonostante la sconfitta”.

Ha parlato così in conferenza stampa il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi alla vigilia del match di domani contro l’Hellas Verona.

Il mister biancoceleste ha poi proseguito parlando del possibile cambio modulo che potrebbe adottare domani:

“Il modulo è una delle mie certezze, guardando gli ultimi risultati magari uno potrebbe pensare di cambiare. Ma non mi è mai venuto in mente di cambiare qualcosa che sta andando bene. Sono arrivate sconfitte consecutive, ripeto: meglio ora che dopo”.

Il tecnico ha poi smentito possibili mugugni all’ interno del clan biancoceleste: “No, io sono contento. Mugugni non ci sono stati, sono stati scritti e letti. Solo con Felipe Anderson c’è stato un chiarimento immediato, sono stato contento della sua prestazione di giovedì, sarà protagonista nelle prossime partite. Essendo in squadre importanti è normale ci sia la concorrenza, di volta in volta sceglierò gli uomini migliori”.

Il tecnico della compagine laziale ha parlato del periodo negativo di Immobile che non vede più la punta campana decisiva sotto porta come un tempo: “Quando non gira la squadra, non girano nemmeno gli attaccanti. Abbiamo dimostrato di poter fare bene anche senza i gol di Immobile, ormai facciamo notizia quando non vinciamo e quando Immobile non segna”.

Inzaghi ha poi parlato del momento “No” che sta vivendo la sua Lazio: “Abbiamo analizzato il periodo che ha colto di sorpresa noi e tutto l’ambiente. Sono molto contento di come abbia lavorato la squadra, domani faremo una partita importante”.

Ha infine annunciato possibili novità di formazioni, su tutti quella di Murgia che potrebbe partire titolare: “C’è questa possibilità, ho anche l’opzione di Murgia, che a Bucarest ha fatto benissimo. Ho provato Parolo lì, ma so di avere anche Alessandro per sostituire Leiva. Questa squalifica farà bene a Lucas, anche se il suo rendimento è stato sempre altissimo. Ma probabilmente l’avrei fatto rifiatare anche senza squalifica”.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009