Evviva chi fa i pronostici: vedi Sacchi

Di , scritto il 25 Giugno 2007

sacchi Arrigo Sacchi (nella foto col giocatore Franco Baresi) si ama o lo si detesta. Da una parte c’è chi dice che ha inventato un nuovo calcio, fatto di pressing e attacco; dall’altra c’è chi risponde che è soltanto un uomo fortunato (vedi lo scudetto regalato dal calcio-scommesse napoletano, e la nebbia di Belgrado). Non entro nel merito. Qui voglio soltanto elogiarlo perché trattasi di ex allenatore che fa i pronostici. Oggi ha detto che la Juve può vincere lo scudetto. Altre volte aveva pronosticato i vincitori di derby, campionato, Champions.

Meno male. Quando accendi la tv, senti soltanto critiche post partita dei cosiddetti esperti. Mai uno che azzardi un pronostico. Fanno eccezione rarissimi giornalisti: vedi Tommasi (in qualsiasi sport), Clerici (nel tennis). Mi scuso se non me ne vengono altri. In generale, gli addetti ai lavori, chiamati a fare un pronostico, dicono “Ah, ci sono 14 squadre che possono vincere“. Bel coraggio. Viva Sacchi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009