Milan: domani il debutto di Craiova, sale la febbre europea

Di , scritto il 26 Luglio 2017

Segnatelo in agenda, casomai ancora non sapeste né il dove, né il quando: domani sera, ore 20 italiane, stadio “Municipal” di Drobeta Turnu Severin. Se non potete essere fisicamente presenti in Romania, nessun problema, basta la tv: dalle 19:15 su Tv8 (in chiaro, dunque, sul digitale terrestre) o su Sky (con abbonamento). Inizierà ufficialmente da lì, dal terzo turno preliminare di Europa League, l’avventura del Milan in campo europeo; un’avventura che in tanti sperano possa essere il più lunga possibile.

Certo la storica regione romena dell’Oltenia e l’Universitatea Craiova (Club guidato dall’italiano e quasi milanese Devis Mangia) non sono il Santiago Bernabeu e il Real Madrid, così come il terzo turno preliminare di Europa League non è un quarto di finale di Champions. Ma il Milan e tutto l’ambiente rossonero hanno l’entusiasmo giusto, quello di chi sa che per arrivare a certi traguardi – che in passato erano la norma -, deve umilmente ripartire dal gradino più basso, passando dalla porta di servizio.

L’entusiasmo è contagioso: sono già stati venduti più di 30.000 biglietti per la gara di ritorno, che si giocherà a San Siro il prossimo 3 agosto. La campagna acquisti ha convinto, così come l’impatto di alcuni nuovi arrivati e, in parte, il 4-0 inflitto all’ex Ancelotti nella partita cinese contro il suo Bayern. Il gruppo di Montella, pronto a raggiungere oggi la Romania dopo l’allenamento di rifinitura, continua a lavorare con la serenità e il piglio indispensabili per continuare nella costruzione della nuova realtà milanista. Match come quello di domani sono il primo, necessario tassello per cominciare a saggiare il tutto.

Montella ha piuttosto chiara in testa la formazione da schierare, anche perché alcune scelte sono obbligate. Non saranno infatti disponibili Biglia e Bonucci, entrambi al momento non presenti nella lista Uefa per ragioni burocratiche (difficile vederli al ritorno, sicuro saranno presenti in caso di passaggio al play-off) e Conti, leggermente acciaccato. La difesa dovrebbe perciò prevedere lo stesso telaio a 4 visto contro i bavaresi, vale a dire Abate, Musacchio, Zapata e Ricardo Rodriguez davanti a Gigio Donnarumma; in mezzo al campo è plausibile l’impiego di Montolivo nel ruolo di play, coadiuvato ai lati da Kessié e Bonaventura; la tentazione del 4-3-3, dunque, si porta dietro un’altra tentazione: schierare Patrick Cutrone titolare al centro dell’attacco rossonero.

Montella ha spiegato che Bacca non sarà disponibile per questioni legate al mercato, quindi resta il ballottaggio tra il baby prodotto di Milanello e Andrè Silva. Possibile che il tecnico del Milan affidi le chiavi del reparto avanzato a un classe ’98 promosso in Prima squadra da poco tempo? Possibilissimo, visto il rendimento nelle prime uscite della stagione: Cutrone, infatti, ha messo a segno 3 reti in altrettante gare (una al Lugano, doppietta da ricordare contro il Bayern). Montella ama lavorare con i giovani, soprattutto si fida di loro, chiaro perciò che la delicatezza dell’incontro con il Craiova è sì un elemento di riflessione, ma non una discriminante definitiva.

Se l’ex allenatore della Fiorentina optasse realmente per il 4-3-3, ma non per Cutrone o Silva, l’alternativa potrebbe essere Niang al centro dell’attacco, con Chalanoglu dirottato sull’esterno mancino. A proposito del francese, che ha un piede lontano da Milanello, Montella ha ribadito che lo terrebbe con sé molto volentieri. Forse Niang non brilla ancora per continuità e non è totalmente collaborativo con i compagni, tuttavia è uno di quei giocatori in grado di creare superiorità numerica vincendo spesso gli uno contro uno, merce rara nel calcio di casa nostra. In attesa degli sviluppi che riguardano sia Niang, sia Renato Sanches (altro baby talento che spinge per vestire rossonero), non resta che mettersi comodi sul divano – o sugli spalti, se siete dalle parti di Drobeta Turnu Severin – e godersi il ritorno in Europa del Milan.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009