Sorteggi Champions-Europa League: italiane al freddo, Roma già trema

Di , scritto il 29 Agosto 2014

Sorteggi-coppe-1Per le sei squadre italiane impegnate nella campagna europea 2014/2015 i sorteggi sono stati agrodolci, caratterizzati da un forte orientamento verso il nord del continente. La prima parte delle competizioni, quella cioè dedicata ai gironi eliminatori, sarà per la nostra bandiera una sorta di prova di resistenza alle rigidità climatiche della parte più settentrionale dell’Europa.

Partiamo dalla Champions League, competizione che vedrà il tricolore difeso da Juventus (Campione d’Italia) e Roma: i bianconeri del nuovo corso Allegri si misureranno nel Gruppo A direttamente con i vice campioni dell’Atletico Madrid, gli esordienti del Malmoe e  l’Olympiakos. Per molti è un girone abbordabile che la Juventus può vivere da protagonista, probabilmente appena dietro le spalle dei Colchoneros; ma molti altri, memori di come andarono le cose nella passata stagione con gli “sparring partner” Copenaghen e Galatasaray, frenano l’ottimismo e attendono di vedere se le dolorose lezioni sono state metabolizzate dalla Vecchia Signora. Proprio la cenerentola svedese, ex squadra di Ibrahimovic (a proposito, lui l’avrebbe voluta nel gruppo in cui affronterà già gran parte del proprio passato, cioè Ajax e Barcellona), è paradossalmente lo spauracchio maggiore uscito dall’urna di Montecarlo: su, all’estremo nord, la Juve ha perso spesso punti fondamentali.

Discorso decisamente complicato per la Roma, capitata in un proverbiale girone di ferro: i giallorossi incroceranno le armi con Bayern Monaco – l’ex Benatia bussa già alla porta -, Manchester City e Cska Mosca. Al di là degli ovvii pronostici sulla carta sfavorevoli, almeno per quanto riguarda le sfide con inglesi e spagnoli, preoccupa  la trasferta russa per le più che probabili avverse condizioni del clima. Il Presidente giallorosso Pallotta ha mostrato propagandistico ottimismo dichiarando che tutti dovranno fare i conti con la squadra capitolina. Dopo alcuni anni di assenza dalla competizione e una stagione scorsa eccezionale, Garcia ha in effetti dalla sua parte voglia e materiale tecnico per guastare la festa a qualsiasi avversario.

I sorteggi dell’Europa League hanno mescolato parecchio i valori sul piatto: il gruppo più complesso sembra poter essere quello composto da Lille, Wolfsburg ed Everton (la nuova squadra di Eto’o), ma non mancano le insidie anche per i club di casa nostra. Il Torino giocherà stabilmente tra penisola scandinava e Belgio: oltre alla necessità di domare l’emozione per un ritorno atteso 21 anni, i granata dovranno fare i conti con il freddo e i campi gelati di Copenaghen ed Helsinki e l’incognita di Bruges. L’Inter visiterà Azerbaijan (Quarabag), Ucraina (Dnipro) e Prealpi francesi (Saint-Etienne) con la stessa preoccupazione del Toro.  Fiorentina e Napoli avranno forse il bagaglio più leggero, anche se ai viola toccherà una capatina in Bielorussia (Dinamo Minsk) e agli azzurri un saluto a Repubblica Ceca (Sparta Praga) e Slovacchia (Slovan Bratislava).

Le nostre sei protagoniste possono iniziare a fare le valige, senza dimenticare di infilarci sciarpa e cappello. La lunga strada verso Berlino (finale Champions il 6 giugno 2015) e Varsavia (finale Europa League il 27 maggio 2015) passa per il nord, meglio evitare raffreddori se si vuole riportare il tricolore all’appuntamento decisivo.

GIRONI CHAMPIONS LEAGUE (partenza 16 e 17 settembre 2014):

A: Atletico Madrid, JUVENTUS, Malmoe, Olympiakos.

B: Basilea, Liverpool, Ludogorets, Real Madrid (detentore)

C: Monaco, Bayer Leverkusen, Zenit, Benfica

D: Arsenal, Borussia Dortmund, Galatasaray, Anderlecht

E: ROMA, Bayern Monaco, Manchester City, Cska Mosca

F: Ajax, Barcellona, Apoel Nicosia, Psg

G: Chelsea, Schalke 04, Maribor, Sporting Lisbona

H: Athletic Bilbao, Bate Borisov, Porto, Shakhtar Donetsk

GIRONI EUROPA LEAGUE (partenza il 18 settembre 2014):

A: Villareal, Borussia M., Zurigo, Apollon L.

B: Copenaghen, Bruges, TORINO, Helsinki

C: Tottenham, Besiktas, Partizan B., Asteras T.

D: Salisburgo, Celtic, Dinamo Zagabria, Astra G.

E: Psv, Panathinaikos, Estoril, Dinamo M.

F: INTER, Dnipro, Saint-Etienne, Quarabag

G: Siviglia, Standard Liegi, Feyenoord, Rijeka

H: Lille, Wolfsburg, Everton, Krasnodar

I: NAPOLI, Sparta Praga, Young Boys, Slovan Bratislava

J: Dinamo K., Steaua B., Rio Ave, Aalborg

K: FIORENTINA, Paok Salonicco, Guingamp, Dinamo Minsk

L: Metalist C., Trabzonspor, Legia Varsavia, Lokersen



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009