Simeone mette ko Carlo Ancelotti. Vincono in rimonta Barcellona e Paris Saint Germain

Di , scritto il 29 Settembre 2016

atletico-madridIl mercoledì di Champions lascia in eredità vittorie in rimonta e pareggi pirotecnici, degni della massima competizione europea. Nel girone D, il big match tra Atletico Madrid e Bayern Monaco si conclude con la vittoria per 1-0 dei “colchoneros” grazie ad una rete, al 35’, di Ferreira Carrasco, mentre è da segnalare l’ennesimo penalty fallito, all’ 84’, da Griezmann. Nello stesso raggruppamento, termina in parità la sfida tra Rostov e Psv Eindhoven, un 2-2 spettacolare che si è materializzato nel primo tempo. A passare in vantaggio sono i russi con Poloz, per poi essere riagguantati da Propper al 14’. Al minuto numero 37 è di nuovo il Rostov a portarsi in avanti con Poloz, autore di una doppietta, per essere riacciuffati, dieci minuti più tardi, da De Jong. Nella ripresa il Psv getta alle ortiche la chance per siglare il goal del sorpasso con Propper, che fallisce un calcio di rigore. Dopo due gare, a comandare il girone, vi è l’Atletico Madrid a quota 6, a seguire il Bayern Monaco a 3, Rostov e Psv Eindhoven chiudono il raggruppamento a quota uno. Nel gruppo B, ossia quello del Napoli, il Besiktas e la Dinamo Kiev non vanno oltre l’1-1: al goal di Quaresma, al 29’, su calcio di punizione, risponde al 65’ il diciottenne Tsygankov. In testa alla classifica vi sono i partenopei a punteggio pieno, il Besiktas segue a quota 2, il Benfica e la Dinamo Kiev chiudono entrambe con un punto. Nel gruppo A, serata positiva per l’Arsenal che supera, all’ “Emirates Stadium”, il Basilea con un ineccepibile 2-0, griffato Walcott al 7’ e al 26’, con Sanchez nelle vesti di uomo-assist in entrambe lo occasioni. In Bulgaria, invece, per il Paris Saint Germain non è stato affatto facile avere la meglio sul Ludogorets. A passare in vantaggio sono, proprio, i padroni di casa con un calcio di punizione magistrale, al 15’, di Natanael. Al 41’ i parigini rispondono con Matuidi che capitalizza al meglio un assist invitante di Verratti. Al 55’ gli ospiti si portano in avanti con il “matador” Cavani, mentre quattro minuti più tardi Moti sciupa una propizia occasione, non realizzando un penalty a proprio favore. Al 60’ chiude definitivamente i giochi Cavani, mettendo a segno il goal dell’ 1-3. Dopo 180’ minuti, regnano in testa alla classifica l’Arsenal e il Paris Saint Germain a quota 4, mentre Basilea e Ludogorets restano appaiate con un punto all’attivo. Nel girone C successo in rimonta del Barcellona sul Borussia Monchengladbach. A passare in vantaggio sono i tedeschi con un goal di Hazard al 34’. I catalani riordinano le idee e nella ripresa mettono la freccia per il sorpasso. Al 65’ Turan concretizza, nel migliore dei modi, un assist pregevole da parte di Neymar, per poi trovare il raddoppio al 74’ con Pique, abile a ribadire in rete una corte respinta di Sommer. Girandola delle emozioni al “Celtic Park” dove tra i padroni di casa e il Manchester City di Pep Guardiola, la sfida si chiude con un emozionante 3-3. Ad aprire le danze sono gli scozzesi con Dembele al 3’ minuto, i citizens trovano il pari all’ 11’ con Fernandinho. Al 20’ è di nuovo il Celtic a portarsi in vantaggio con un’autorete di Sterling ma otto minuti più tardi a ristabilire la parità ci pensa lo stesso Sterling che capitalizza ottimamente l’assist di Silva. Nel secondo tempo, al 47’, è nuovamente il bomber del Celtic, Dembele, a realizzare la sua doppietta personale, mettendo a segno il goal del momentaneo 3-2. Vantaggio che dura solamente otto minuti, in quanto al 55’ è il turno di Nolito nel timbrare la rete del definitivo 3-3. In testa al gruppo C vi è il Barcellona a punteggio pieno, secondo il Manchester City a quota 4, poi il Celtic con un punto, chiude mestamente il Borussia Monchegladbach a zero.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009