Champions League: Milan e Napoli in trasferta per centrare la seconda vittoria nel girone

Di , scritto il 01 Ottobre 2013

Benitez_WengerLa giostra del pallone non si ferma e accende di nuovo le sue luci sulla campagna europea. Si riparte con la Champions League, si riparte da Milan e Napoli, rispettivamente impegnate in trasferta contro Ajax e Arsenal. I rossoneri potranno contare sul fondamentale apporto di Mario Balotelli, squalificato in Serie A ma arruolabile in Europa; per lui sarà l’ennesima occasione in cui poter dimostrare un nuovo, piccolo passo in avanti dal punto di vista caratteriale. E’ probabile che non gli sarà riservata un’accoglienza da villaggio vacanze (in occasione dell’amichevole tra Olanda e Italia il suo nome fu fischiato già dall’annuncio della formazione) e l’augurio di Allegri è che il ragazzo non si faccia condizionare mostrando subito il lato oscuro della sua luna.

Per il tecnico toscano ci sono le consuete notizie cattive: El Shaarawy si è fermato ancora. Dopo l’infortunio muscolare al bicipite femorale della coscia destra che lo aveva costretto a saltare il match con il Torino, il piccolo Faraone ha accusato una micro frattura al quarto metatarso del piede sinistro. Tradotto: indisponibile stasera e contro la Juventus. Il suo avvio tormentato fa emergere un inquietante parallelo con Pato e, naturalmente, i tifosi del Diavolo si augurano che non  si ripeta una storia simile. In mezzo al campo c’è la conferma di Birsa, match winner nell’ultimo turno di campionato.

Sul fronte Napoli c’è ottimismo dopo l’esordio vincente sul Borussia Dortmund e il successo di sabato ai danni del Genoa. Benitez conosce molto bene il calcio inglese (per lui lunga militanza sulla panchina del Liverpool, ndr) e soprattutto Arséne Wenger, storico manager dell’Arsenal. I Gunners sono partiti forte come i partenopei, andando a vincere a Marsiglia nella prima giornata; tra di loro spicca un po’ di tricolore, rappresentato dal portiere Viviano, recente ex della Fiorentina. La formazione azzurra non dovrebbe riservare sorprese, con Hamsik a guidare le operazioni offensive e Higuain a trasformarle in gol. Qualche dubbio c’è però proprio sull’argentino, che insieme al centrale Albiol ha svolto un lavoro differenziato nell’ultima seduta di allenamento. L’impiego dei due ex Merengues è garantito oltre il 50%: siamo sicuri che dalle parti del Vesuvio stiano facendo i debiti scongiuri.

PROBABILI FORMAZIONI:

AJAX-MILAN  (ore 20:45, Amsterdam Arena, Amsterdam – diretta Mediaset Premium e Sky Sport)

AJAX (4-4-2): Vermeer; Van Rhijn, Van der Hoorn, Moisander, Blind; Poulsen, Sigthórsson, Duarte, De Jong; Fischer, Hoesen.

All.:De Boer.

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Mexes, Zapata, Constant; De Jong, Muntari, Poli; Birsa; Robinho, Balotelli.

All.: Allegri.

Arbitro: Jonas Eriksson (Sve)

ARSENAL-NAPOLI (ore 20:45, Emirates Stadium, Londra – diretta Mediaset Premium e Sky Sport)

ARSENAL (4-2-3-1): Szczesny; Sagna, Mertesacker, Koscielny, Gibbs; Flamini, Wilshere; Ramsey, Ozil, Rosicky; Giroud.

All. Wenger

NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Zuniga, Britos, Albiol, Armero; Behrami, Inler; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain.

All. Benitez

Arbitro: Mazic (Serbia)

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009