Sneijder e l’Italia: pronto a tornare, magari al Milan (anche se…)

Di , scritto il 04 Luglio 2017

Wesley Sneijder vuole tornare in Italia, su questo ci sono pochi dubbi. I maligni sostengono che sia la moglie a parlare per lui, ma resta un fatto: l’agente del giocatore olandese, Guido Albers, ha rotto gli indugi e confermato i piani di cui sopra trattando in prima battuta con la Sampdoria. Sulla sponda blucerchiata di Genova tutto è naufragato in un attimo, questo è vero, ma non vuol dire che Sneijder abbia accantonato in fretta certe intenzioni.

E qui arrivano le nuove voci, i rumors, che come sempre alimentano l’estate del calciomercato: Sneijder sarebbe pronto a offrirsi al Milan. Dopo 4 anni alla corte turca del Galatasaray, il tulipano 33enne sa di essere all’ultima possibile svolta della carriera e una piazza come quella rossonera, vogliosa – e bisognosa – di rilanciarsi a livello internazionale, potrebbe rappresentare il porto perfetto per l’attracco. Il fatto che Sneijder sia stato uno degli artefici del Triplete sull’altra sponda del Naviglio, non rappresenterebbe un ostacolo o un problema. Del resto lo stesso trequartista, nel novembre dell’anno passato, aveva dichiarato di sognare la maglia rossonera. Rumors? Chi lo sa.

Forse soltanto i diretti interessati lo sanno. Di sicuro lo sa l’agente di Sneijder. Già, perché a quanto pare Albers ha in agenda un incontro con Mirabelli e Fassone per valutare, di concerto con Montella, l’eventuale fattibilità dell’affare. Vero è che i rossoneri hanno appena ufficializzato l’arrivo di Çalhanoğlu, stesso ruolo dell’olandese ma 10 anni in meno sulla carta d’identità. Altrettanto vero che un giocatore di esperienza come Wesley farebbe senza dubbio comodo in una logica alternanza, visti gli impegni – soprattutto se il Milan si qualificherà per la fase a gironi dell’Europa League.

I dubbi sulla fattibilità, per diverse ragioni incluse quelle accennate, restano. Così come rimane, però, il mercato del Diavolo: un vero via vai di agenti da Casa Milan, un elenco già importante di arrivi (Çalhanoğlu, Kessié, Musacchio, Rodriguez, André Silva e Borini) e di permanenze (Donnarumma e Suso), e la possibilità di arrivare anche a Conti dell’Atalanta. Le idee, dalle parti di Milanello, sono chiare: preparare l’assalto a preliminare e play-off di Europa League. In questo, e per ciò che verrà, Sneijder sarebbe davvero utile?



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009