LEGA CALCIO A 8 – Tormarancia-Roma: le interviste a Villani, Oliva e Caterini

Di , scritto il 10 Aprile 2018


Se la regular season fosse terminata alla vigilia della sfida tra
Atletico Tormarancia C8 e Roma C8 Green Club, entrambe le formazioni sarebbero state qualificate ai playoff, da sesta e prima e quindi avversarie proprio come in questa 18esima giornata di Serie A. I tre punti in palio valevano oro: per la Roma il bottino pieno era necessario per continuare la corsa forsennata (senza mai voltarsi per guardare indietro) verso il titolo di campione della stagione regolare mentre per l’Atletico, la vittoria avrebbe voluto dire continuare a occupare quel sesto posto che è oggetto di desiderio anche per Goldbet e Bar Cristal.

Con la notizia del pareggio del Cotton Club con la Goldbet nella sfida in contemporanea con la sua Roma ricevuta in diretta al momento dell’intervista, ecco come capitan Oliva ha commentato la vittoria dei suoi contro l’Atletico Tormarancia:
“Sapevamo che non era una partita facile. Avevamo delle assenze pesanti ma chi si è presentato ha dato il massimo. Fortunatamente è finita 2-0 per noi e col pareggio del Cotton con la Goldbet si allunga il gap tra noi e la seconda in classifica. Proveremo comunque a vincerle tutte fino alla fine”.

D’accordo con le parole del capitano, ma anche proiettato alle sfide future della Roma, tra cui la finale di Coppa Italia, è stato Villani:
“Adesso è il momento cruciale. Dobbiamo rimanere concentrati, pensare ai nostri obiettivi e guardare avanti. Sarà un periodo duro anche perché prossima settimana giocheremo contro la Goldbet che è riuscita a fermare il Cotton Club. Faccio i miei complimenti al Tormarancia, squadra molto forte e organizzata. Fa vedere bel gioco, sono velocissimi e rapidissimi. Sono ancora più contento del risultato perché abbiamo battuto davvero una grande squadra”.

Per il Tormarancia è invece intervenuto ai microfoni di Fanner il sempre disponibilissimo mister Caterini. Ecco le sue parole al termine del match:
“Abbiamo tenuto contro una delle corazzate del campionato. I ragazzi hanno messo in pratica tutto quello che avevo detto loro negli spogliatoi e nonostante le defezioni importanti di Mastrosanti e Palombi ci siamo disposti bene in campo. Chi è stato in campo non li ha fatti rimpiangere, ha dato il massimo e esce con la maglietta sudata. I rimpianti ci sono, meritavamo il gol della bandiera per quello che abbiamo messo in campo”.

Segui qui il Campionato della Lega Calcio a 8



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009