Marko Pjaca: “ Mi ispiro a Ronaldinho. Sono alla Juve per conquistare la Champions”

Di , scritto il 11 Agosto 2016

Marko Pjacadi Lorenzo Cristallo
Nel primo pomeriggio di ieri, presso la sala stampa dello Juventus Stadium, è avvenuta la presentazione di Marko Pjaca. Il talento croato, ingaggiato dalla Dinamo Zagabria, rappresenta un investimento costoso da ben 22,5 milioni di euro. Il calciatore, però, dalle prime parole, non sembra sentire addosso il peso dell’esborso economico, lanciando i suoi progetti futuri, parlando delle sue fonti di ispirazione e spiegando il motivo della scelta ricaduta sulla Juventus. Pjaca innanzitutto ha esordito descrivendo le sue maggiori caratteristiche tecniche. Il talentuoso croato può essere schierato sia nel ruolo di trequartista che d’esterno ad esempio in un 4-3-3, con mansioni sia in avanti che in fase di copertura. Ha espresso il desiderio di fare bene con la maglia bianconera e di essere consapevole di far parte di una squadra competitiva e vincente in cui non sono ammessi passi falsi. In questi giorni di lavoro a Vinovo è a contatto con calciatori di primissimo livello che sicuramente condurranno lontano la Juventus. Il suo obiettivo maggiore è quello di disputare da protagonista la Champions League, vetrina di lusso e prestigio, dichiarando che farà di tutto e darà il massimo affinché la Vecchia Signora possa competere con le maggiori corazzate d’Europa per poi avere la meglio. Tra i calciatori che hanno contribuito alla sua crescita, fa il nome di Ronaldinho. Pjaca ha ammesso di ispirarsi al campione brasiliano, di aver studiato il suo tocco di palla, le sue giocate e di voler emulare il suo estro per diventare uno dei calciatori più forti nel panorama internazionale. Infine ha parlato della sua scelta di abbracciare la causa juventina. Nei mesi scorsi è stato fitto il colloquio con il suo nuovo compagno di squadra, anch’egli croato, Mario Mandzukic, che gli ha descritto perfettamente l’ambiente che circonda il pianeta Juventus, parlandogli della società, della squadra, delle ambizioni elevate di questo gruppo, per poi convincerlo pienamente. Pjaca era inseguito da altri top club in Italia come il Napoli, l’Inter e il Milan ma alla fine ha scelto i bianconeri, in quanto ingolosito dalla bontà del progetto, dalla caratura internazionale del club e dalla voglia spasmodica di imporsi in Italia, per conquistare il sesto scudetto consecutivo dal sapore di record e puntare fermamente alla Champions League, competizione che esalta ed entusiasma il gioiello croato. Pjaca è pronto a mettersi a disposizione di Max Allegri, allenandosi con abnegazione e massimo impegno, cercando di carpire i segreti dai suoi valorosi compagni di squadra per poi giocarsi nel migliore dei modi le chance che avrà a disposizione per lasciare un segno tangibile e rappresentare il futuro del club bianconero.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009