Champions League: stasera esordio per Juve e Roma. Vittoria per l’Inter, pari Napoli.

Di , scritto il 19 Settembre 2018

Stasera al Mestalla (ore 21) l´esordio in Champions della nuova Juventus di Cristiano Ronaldo. I bianconeri quest´anno più che mai inseriti tra le possibili protagoniste. Anche Allegri non ci gira attorno: “Siamo tra le quattro o cinque favorite”. Il tecnico studia la formazione: si va verso il 4-3-3 con Cuadrado a destra e Cancelo a sinistra. Davanti sarà titolare Douglas Costa dopo le 4 giornate di squalifica in campionato per i fatti di Sassuolo, insieme a Mandzukic e CR7.

 

Sempre alle 21, stasera tocca anche alla Roma che affronta il Real Madrid al Bernabeu. L´anno scorso semifinalisti, i giallorossi chiedono il rilancio alla Champions. “Dobbiamo riportare l´entusiasmo perso” ammette il tecnico Eusebio Di Francesco. Si dovrebbe vedere il tridente composto da Under, Dzeko ed El Shaarawy, con Perotti in panchina. Possibile l´esordio assoluto di Zaniolo a centrocampo.

 

Pazza Inter e pazzo esordio in Champions per la squadra di Spalletti. Splendida rimonta e vittoria (2-1) nel finale, sul Tottenham grazie all´eurogol di Icardi ed al guizzo di Vecino al 92´, ancora decisivo. “Un successo voluto che ci dà entusiamo e autostima” commenta Spalletti.

 

Delude il Napoli di Ancelotti all´esordio in Champions League: solo 0-0 con la Stella Rossa in Serbia. Clamorosa traversa di Insigne nel primo tempo, poi palle gol per Milik e Mertens ma anche un finale in calando. Un pari che ha il sapore dell´occasione persa per gli azzurri. “Ci è mancato poco, negli ultimi passaggi e nei cross. E ci è mancato il gol” ammette Ancelotti.

 

Sempre in Champions, nel girone del Napoli, il Liverpool fa suo il big match con il Psg per 3-2. In pieno recupero decide Firmino dopo che i francesi avevano rimontato due reti. Nel girone dell´Inter, partenza lanciata del Barcellona e di Messi: netto 4-0 al Psv Eindhoven con tripletta di Leo e rete di Dembelè. Tra le altre, vittorie esterne dell´Atletico a Montecarlo e del Dortmund a Bruges.

 

Quinto successo consecutivo per la nazionale maschile di pallavolo, ai Mondiali in corso in Italia. Ieri sera vittoria in rimonta, 3-1, a Firenze contro la Slovenia. La nazionale del ct Blengini approda alla seconda fase a punteggio pieno e affronterà nel prossimo weekend a Milano Olanda, Russia e Finlandia. Intanto sfuma la candidatura unitaria di Milano, Torino e Cortina alle Olimpiadi invernali del 2026. Ma resta in piedi un tandem tra Lombardia e Veneto.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009