9° turno: Roma inarrestabile, in scia Juve e Napoli, Inter sì, Milan no

Di , scritto il 28 Ottobre 2013

Udinese-Roma serie ALa Roma si merita un bel nove in pagella: nove come le vittorie consecutive in campionato su altrettante partite disputate, nessuno ha fatto meglio dei giallorossi in Europa. La banda di Garcia macina punti e demolisce record, aggiungendo la perla del successo a Udine firmato Bradley, per giunta in dieci per l’espulsione di Maicon. E’ impossibile non introdurre il concetto di “corsa scudetto”, anche se siamo soltanto a meno di un quarto di torneo giocato; se è quasi sempre vero che la squadra con la miglior difesa  si ritrova il tricolore in tasca a maggio, l’unico gol al passivo in 810 minuti fa ben sperare De Sanctis e i suoi compagni.

La concorrenza non molla, in ogni caso: Juventus e Napoli vincono in casa rispettivamente contro Genoa e Torino, entrambe per 2-0. Bianconeri e partenopei hanno in comune anche il dato che riguarda un calcio di rigore a favore (per gli azzurri sono stati in tutto due) veementemente contestato dagli avversari. Torna alla rete Higuain, perfettamente recuperato dopo l’infortunio, autore della doppietta dal dischetto che ha steso i granata. L’inter resta con il fiato sul collo delle prime, in virtù della vittoria di sabato ai danni del sorprendente Verona. La prima gara ufficiale della nuova gestione Thohir ha portato in dote punti e la conferma della bontà di ciò che Mazzarri sta costruendo.

Continua invece l’agonia del Milan, sconfitto anche a Parma. Le 13 reti al passivo in cinque trasferte sono indicative della stagione rossonera; non è bastato l’avvicendamento tra i pali, il giovane Gabriel fa quanto possibile per arginare l’emorragia del Diavolo ma non può rianimare un cadavere da solo. Due volte Parolo e l’ex Cassano mettono in ginocchio la squadra di Allegri, sorridente soltanto per il primo sigillo di Matri e Silvestre con la nuova maglia. Troppo poco per poter sperare di risalire una china molto preoccupante, fatta di sedici punti di ritardo dalla vetta e condita dalla sensazione che non basti più Balotelli (ieri sostituito) per compiere la remuntada.

 

RISULTATI 9° GIORNATA SERIE A:

Sampdoria-Atalanta 1-0, Inter-Verona 4-2 (giocate sabato), Napoli-Torino 2-0, Bologna-Livorno 1-0, Juventus-Genoa 2-0, Chievo-Fiorentina 1-2, Parma-Milan 3-2, Catania-Sassuolo 0-0, Udinese-Roma 0-1, Lazio-Cagliari 2-0.

CLASSIFICA:

Roma 27, Napoli e Juventus 22, Inter e Fiorentina 18, Verona 16, Lazio 14, Atalanta e Parma 12, Milan 11, Udinese, Torino e Cagliari 10, Sampdoria 9, Livorno e Genoa 8, Catania, Bologna e Sassuolo 6, Chievo 4.


1 commento su “9° turno: Roma inarrestabile, in scia Juve e Napoli, Inter sì, Milan no”
  1. […] La Roma capolista ha incontrato fuori casa l’Udinese (quota di 2.05 sul segno 2 in schedina), e ha…, mentre il Napoli ha ospitato i Granata al San Paolo (quota di 1.30 per la vittoria dei Partenopei), giocando una partita che ha entusiasmato i tifosi e vincendo per 2-0. […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009