Milan, ma quale crisi!

Di , scritto il 29 Ottobre 2007

miall Sento parlare a sproposito di Milan che in Italia fa fatica, di rossoneri senza difesa, di centrocampo che non filtra, di attaccanti che riescono a giocare bene soltanto in Europa: fesserie. Il Milan ha ben chiaro il suo vero obiettivo stagionale, la Champions, e su quello si sta concentrando. Dovrà vincere cinque partite decisive in Europa e sarà ancora campione.

Condivido in pieno quello che io considero una strategia intelligente, che va a sotterrare tutte le vittorie delle altre squadre. Infatti, ci sono Chelsea, Real Madrid, Inter, Roma, Barcellona e altre che giocano 70 partite a 100 all’ora, per poi arrivare spompati ai match decisivi. Ma onore e gloria vengono riservati a chi trionfa in Champions. D’altronde il calcio è un gioco, e bisogna stare alle regole…

Fra poco arriveranno Pato e Ronaldo. Poi tornerà il vero Maldini. Ai rossoneri riuscirà facile concentrarsi sulla “coppa con le orecchie”: vedrete che l’ottava Champions, con Inzaghi risorto negli ultimi 180 minuti, farà dimenticare le batoste con Empoli, Palermo, Roma (altre ne arriveranno), le distanze siderali da Juve e Inter, una classifica da serie B, i fischi degli abbonati e dei paganti imbestialiti. Giusto così: un plauso alla scelta del Milan.


3 commenti su “Milan, ma quale crisi!”
  1. Daniele ha detto:

    No, spero che effettivamente la situazione del Milan sia tutta una strategia pianificata come dici e che in realta’ non sia vera crisi.

  2. francesco ha detto:

    Perché dice: “Speriamo?”. Perché speri che un’italiana vinca la Champions?

  3. Daniele Grattieri ha detto:

    Speriamo bene che sia come dici…


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009