Azzurro sbiadito

Di , scritto il 31 Maggio 2007

Azzurro sbiaditoC’era una volta la Nazionale. Quella dell’82, ad esempio.
Quella che si tirò dietro un popolo intero alla conquista di una inaspettata Coppa del Mondo.
C’era una volta l’attaccamento alla maglia. Vestir d’azzurro era un onore, un premio, un dovere, una speranza cullata fin dai primi calci dagli occhi dei novelli bimbi calciatori.
Oggi, al contrario, c’è Totti che contratta sulla maglia della Nazionale come fosse merce, prendendo tempo. E Nesta che si è aggiunto da poco alla schiera dei grandi rifiuti.

Donadoni ha ereditato una squadra campione del mondo, e sembra avere difficoltà nel gestire grandi nomi troppo impegnati o stanchi per sporcarsi gli scarpini contro Far Oer e Lituania.
Chi scrive è vagamente indignato da questi giocatori che prendono la Nazionale come un hobby.
Chi legge cosa ne pensa? Aspettate Totti in azzurro oppure pensate sia meglio che si faccia da parte lasciando spazio ai giovani?



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009