Beckham, la vita non è un film

Di , scritto il 03 Settembre 2007

BeckhamLos Angeles è una meta per attori, non per giocatori di calcio. E’ la location delle star che si fanno fotografare con vestiti alla moda (anzi fashion) in posa, come se la vita fosse un film. Ma la vita di un calciatore spesso non rispecchia quella dei film, e tantomeno quella degli attori. O quantomeno non dovrebbe. Ma David Beckham tutto questo non lo sa. De Gregori non gli canterebbe Alice: forse Mr. Dobermann. David Beckham non è Nino, non è Oriali, non è uno sportivo. E’ un calciatore mutato in attore, in fiction. Emigrante dalla madrepatria alla terra dell’oro, ha trovato sulla sua strada un infortunio che forse gli impedirà di giocare per tutto il resto della stagione.

All’uomo Beckham vanno i nostri auguri, alla star Beckham il nostro – te lo meriti -, a tutti i lettori un insegnamento: tifate per una squadra, per una maglia, mai per un singolo giocatore. Riprendetevi il calcio dei vostri nonni e dei vostri padri, non andate dietro alle stelle. Si spengono, come Beckham di fronte alla realtà, di fronte alla vita. Che non è un film.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009