Serie A: Juventus e Inter ko, sorridono Lazio e Napoli

Di , scritto il 07 Gennaio 2013

cavani frameL’ultima giornata di andata della Serie A ha riservato qualche sorpresa. Quelli a cui piace scommettere sul cavallo più debole e sfavorito, sono stati premiati. La Sampdoria, neo promossa con più di un problema da risolvere, ha trovato la forza di ribaltare un risultato che sembrava scontato. Per di più in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Berardi e non su di un campo qualunque: parliamo dello Juventus Stadium, impianto violato sin qui solo dall’Inter. Delio Rossi, subentrato a Ciro Ferrara sulla panchina dei blucerchiati, ha caricato al punto giusto i suoi, sfruttando la vena del baby attaccante argentino Icardi: doppietta per lui e 1-2 in cassaforte. Juve battuta nonostante il vantaggio iniziale di Giovinco su rigore.

Sorride quindi la Lazio che conserva il secondo posto e accorcia. Dopo la vittoria di sabato sul Cagliari, in rimonta, il divario dai bianconeri è infatti sceso a soli 5 punti. Petkovic gongola anche perché i suoi allungano sulle dirette concorrenti per la Champions; l’Inter non digerisce il pranzo preparato dall’Udinese, 3-0 per gli uomini di Guidolin con doppietta del solito Di Natale. La Fiorentina stecca la prima del nuovo anno, cadendo in casa con un netto 0-2 ad opera di un cinico Pescara.

Torna a splendere il sole anche sul golfo di Napoli e Mazzarri può guardare di nuovo da vicino la vetta del campionato. Il secco 4-1 all’altalenante Roma di Zeman, consente agli azzurri di riacciuffare il terzo posto. Mattatore del posticipo il solito Edinson Cavani, che firma una roboante tripletta.

Bene anche il Milan, almeno nel risultato, dato che la brillantezza e il gioco non si sono visti dalle parti di San Siro. Il 2-1 con cui i rossoneri hanno liquidato il fanalino di coda Siena, permette ad Allegri di riavvicinare la Roma e di alimentare convinzione nello spogliatoio.

Il fondo della classifica, oltre al già citato Pescara, ha visto rialzare la testa al Genoa, di nuovo vittorioso tra le mura amiche (il successo mancava al Ferraris dal 26 agosto) ai danni del Bologna. Male invece il Palermo del sempre più traballante Gasperini, vittima del Parma. Ora i siciliani sono penultimi. La salvezza è lontana solo due punti, ma la lotta è aspra e serrata.

RISULTATI 19° TURNO SERIE A: Catania-Torino 0-0, Lazio-Cagliari 2-1, Chievo-Atalanta 1-0, Fiorentina-Pescara 0-2, Genoa-Bologna 2-0, Juventus-Sampdoria 1-2, Milan-Siena 2-1, Parma-Palermo 2-1, Udinese-Inter 3-0, Napoli-Roma 4-1.

CLASSIFICA: Juventus 44 p.ti, Lazio 39, Napoli 37, Inter 35, Fiorentina 35, Roma 32, Milan 30, Parma 29, Udinese 27, Catania 26, Chievo 24, Atalanta 22, Torino 20, Sampdoria 20, Pescara 20, Bologna 18, Genoa 17, Cagliari 16, Palermo 15, Siena 11.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009