Champions League, Aurelio De Laurentiis: “I giornalisti del Nord mi odiano”

Di , scritto il 08 Marzo 2017

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è un fiume in piena a Premium Sport: “La delusione di Madrid stasera non c’era. Il Real Madrid è il Real Madrid, sono campioni del mondo. Per non è già un grande successo giocare contro di loro. Il pubblico è stato stupendo. Tutti si sono meravigliati della parola cazzimma, ma la ricchezza del’Italia è anche il dialetto che rappresenta un aspetto popolare della nazione. Dire cazzimma ti riempie la bocca di gioia e realisticità.

Sarri? Non c’è mai stato un caso aperto. Se qualcuno si vede la mia intervista a Veltroni ho detto che Sarri è un esteta del calcio. Non ce l’avevo con Sarri ma con la squadra, tant’è che salvai solo Insigne. I giornalisti del Nord odiano me, il Napoli e il Sud, anche se la Juve è sudista. La Gazzetta dello Sport è stata sempre contro il Napoli, c’è Mimmo Malfitano che è stato sempre un tifoso della Juventus. Il Corriere dello Sport è stato sempre un paladino del Napoli. La squadra ha giocato un calcio meraviglioso e Sarri ha dato una lezione di calcio magistrale.

I cori contro il Napoli sono vergognosi, vergognoso che nessuno si opponga a “lavali col fuoco”, a me da tanto fastidio. Questa sera il pubblico napoletano ha dato una dimostrazione di crescita culturale.

Bellissima partita. Io sono convinto che il Napoli possa fare ancora un grande campionato. Dobbiamo ancora incontrare due volte la Juventus in un San Paolo ruggente.

Non mi odiate, io sono fatto così. Sfogo per tre secondi ma al quarto ritorno in me”.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009