Napoli: Prima uscita stagionale di Ancelotti con 4 goal ! Jorginho è del Chelsea

Di , scritto il 14 Luglio 2018

Telenovela chiusa: dopo Sarri, il Chelsea ha ufficializzato anche l’arrivo di Jorginho a Stamford Bridge. L’ormai ex azzurro ha firmato un contratto di 5 anni e vestirà la maglia numero 5. Queste le sue prime dichiarazioni: “Sono felicissimo, non è facile far parte di un club così importante ma ne sono entusiasta. Non vedo l’ora di giocare in un campionato intenso come la Premier, per una squadra che darà tutto per vincere”. La direttrice del club Marina Granovskaia ha dichiarato: “Siamo felici del fatto che Jorginho abbia scelto il Chelsea. E’ uno dei centrocampisti più richiesti in Europa e diventerà un elemento importantissimo per noi. Ha dimostrato le sue qualità lavornado con Sarri e siamo certi che ci aiuterà a portare successi a Stamford Bridge”.

 

Fine primo tempo allo stadio di Carciato, decide fin qui la perla di Fabian col mancino a giro al minuto 20. Lo stesso Fabian ha anche sfiorato il raddoppio con un volante di sinistro a lato di poco, risultando nettamente il migliore in questi 45′ per tempi di gioco, movimenti, strappando applausi per alcune giocate e cambi di gioco continui con entrambi i piedi. Nessun rischio per Karnezis, squadra compatta e linea molto alta come nella gestione Sarri.

Retroscena svelato da Sky Sport ad inizio secondo tempo: Verdi era in dubbio per un problema di vesciche dei giorni scorsi, ma evidentemente che non gli dà più fastidio.

Due a zero per il Napoli contro il Gozzano. La rete è di Grassi, torsione col destro alle spalle del portiere su assist di Ounas col destro. Una bella rete che vale il raddoppio.

Tre a zero per il Napoli, rete su rigore di Verdi. In precedenza era stato bravo Diawara con una finta a procurarsi il penalty che l’ex Bologna ha trasformato con glaciale freddezza.

Quarto goal di Ounas su assist di Diawara.

Queste le parole di Carlo Ancelotti, intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo l’amichevole vinta per 4-0 contro il Gozzano: “Mi è piaciuto il fatto che abbiamo pressato bene in avanti, ma questa è una squadra che già lo sa fare molto bene. Ci stiamo allenando e cercando di migliorare alcune cose, piano piano regoleremo quello che è l’aspetto tattico, c’è il fatto che questa è una squadra che sa già tante cose.

Hamsik da regista? Ha tutto per far bene quel ruolo, ha intelligenza e visione di gioco, qualità e passaggio, su questo non ho nessun dubbio. Stare vicino a lui aiuterà anche Diawara a migliorare. Già gestisce bene il pallone, già sa verticalizzare, va bene cosi.

Fabiàn? Da mezzala destra può fare il gol che ha fatto perché si accentra, da mezzala sinistra può aiutare la qualità del gioco, voglio abituarlo a giocare anche a sinistra.

Insigne? Deve giocare dove meglio si sente, può giocare esterno e qualche volta dentro. Sa giocare bene per fuori ma anche per dentro, non devo insegnare niente a lui.

Niente punta? Non sono affari vostri (sorride, ndr).

Cosa ho apprezzato del Napoli di Sarri? Le caratteristiche ci devo mettere un po’ per elencarle tutto, il gioco, la compattezza, la qualità del gioco e l’organizzazione difensiva. Cosa si vedrà di più? Ora ci penso a come migliorare (sorride ancora, ndr).

Sarri al Chelsea? Certamente si, l’esperienza mia del Chelsea la ricordo ed è stata bellissima, me lo auguro anche per lui. Gli faccio gli auguri!”.

 

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009