Napoli a fase alterna

Di , scritto il 16 Settembre 2019

Le prime tre giornate di campionato hanno visto un Napoli a fasi alterne. Prendere infatti 7 reti nelle prime due giornate non è stato affatto piacevole per tutti i tifosi azzurri. Sebbene, le squadre affrontate si chiamassero Fiorentina e Juventus, entrambe incontrate fuori casa, causa la rimodernizzazione dello stadio “San Paolo”.

Tre punti in due partite: si perchè contro la Viola, gli azzurri, alla prima di campionato, sono riusciti ad avere la meglio, pur subendo 3 reti al passivo. Realizzandone, però, 4 con Insigne (2), Mertens e Callejon.
Contro la Juventus all’ “Allianz Stadium”, 3-0 a favore dei campioni d’Italia in 60 minuti, poi la clamorosa rimonta partenopea con Manolas, Lozano e Di Lorenzo. A pochi istanti dalla fine, un’autogol di Koulibaly, ha reso il tutto vano.

La terza giornata, dopo la sosta per la Nazionale (a proposito bella doppia-vittoria in chiave-Europeo, ottenuta, contro Armenia e Finlandia, entrambe in trasferta),ha visto il Napoli, tornare se stesso, al “San Paolo”, battendo la Sampdoria per 2-0, grazie a un doppio Mertens, a quota 112 reti nella classifica “all times”, dei marcatori azzurri. Buone trame hanno sviluppato, gli uomini di Ancelotti, e i presupposti per una buona annata ci dovrebbero essere tutti.

Martedì, i campani, saranno impegnati, in Champions League, contro il Liverpool campione d’Europa in carica. Sarà molto dura. Una impresa improba.

7 le reti subìte, ma 9 quelle realizzate. Nessuno ha segnato, al momento, più del Napoli.

Staremo a vedere!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009