Atalanta batte Lazio

Di , scritto il 17 Dicembre 2018

Continua il momento no della Lazio. L’Atalanta batte la squadra di Simone Inzaghi per 1-0 nel posticipo della sedicesima giornata di Serie A. All’Atleti Azzurri d’Italia gli uomini di Gasperini passano in vantaggio al 1′ e rischiano di farsi recuperare al 92′ con un gol di Acerbi poi annullato col Var. Si tratta invece del quinto turno di campionato senza vittorie per Simone Inzaghi che, nonostante il periodo negativo, conferma la difesa a tre per fermare Duvan Zapata, autore di quattro gol nelle ultime tre partite. Ma all’attaccante bergamasco basta un minuto di gioco per firmare il gol dell’1-0: sugli sviluppi di un cross dalla sinistra, Radu rinvia malamente sui piedi di Zapata che da due passi mette in rete. La Lazio subisce il contraccolpo e poco dopo lo stesso Radu rischia l’autogol per anticipare Gomez su cross di uno scatenato Zapata. La reazione biancoceleste e’ affidata come al solito alla velocita’ di Ciro Immobile che al 13′ impegna Berisha con un tiro da posizione defilata. Sono poche le idee nella manovra biancoceleste e Correa e’ costretto ad abbassarsi in cabina di regia per tentare di creare situazioni potenzialmente pericolose. Ed e’ da una giocata del trequartista che nasce una occasione da gol per i biancocelesti: Correa premia l’inserimento di Parolo che crossa per Immobile il cui colpo di testa da buona posizione termina alto. Nel 2018 Atalanta e Lazio sono le due squadre che hanno giocato piu’ palloni nell’area avversaria e il trend e’ evidente anche al 40′: Lulic crossa per Milinkovic Savic che gira di testa sfiorando la traversa. Pochi istanti dopo Correa ha la palla dell’1-1 ma a botta sicura calcia male e Toloi puo’ salvare senza problemi. Il secondo tempo inizia come e’ partito il primo con la difesa della Lazio in seria difficolta’: e’ Zapata a sfiorare il palo con un colpo di testa da buona posizione. La Lazio prova a reagire e lo fa con gli inserimenti dei suoi centrocampisti: al 47′ Milinkovic-Savic raccoglie un cross in area e calcia senza trovare la porta. Al 64′ Inzaghi cambia e si gioca le carte Lukaku e Luis Alberto: lo spagnolo entra bene in partita e al 72′ disegna un cross perfetto per Milinkovic-Savic che svetta piu’ in alto di tutti ma di testa manda a lato. Nel finale e’ una la Lazio a trazione anteriore con Immobile, Milinkovic-Savic e Caicedo a formare un reparto offensivo che da’ subito i suoi frutti: all’80’ il serbo fa da sponda per il neo entrato la cui conclusione viene sporcata da Mancini in corner. Si fa sentire la stanchezza nel finale, Radu, ultimo uomo, rifornisce il fronte offensivo con lunghi lanci spioventi che convincono Gasperini ad inserire Masiello al posto di Gomez: e al 92′ c’e’ il pareggio con Acerbi che svetta piu’ in alto di tutti e firma l’1-1 ma Orsato, dopo l’ausilio del Var, annulla la rete per fuorigioco.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009