Cosa aspettarci dal campionato di serie A 2017-2018

Di , scritto il 18 Dicembre 2017

campionatoLa stagione sportiva 2017-2018 è iniziata con grandi eventi propedeutici a quello che sarà di fatto il momento più importante dell’anno: il mondiale di calcio in Russia 2018. Nonostante la mancanza di squadre storiche come Italia, Olanda o Cile, sarà di sicuro l’evento sportivo più seguito della prossima estate. Tuttavia prima dell’estate ci sarà tempo per entusiasmarsi con le coppe europee di Champions League ed Europa League, senza contare il fascino del campionato di serie A e B, che quest’anno si arricchisce di nuovi temi, come uno scontro ai vertici a tre che riguarda Inter, Napoli e Juventus. In effetti il campionato, iniziato ormai da più di tre mesi, sta regalando grandi emozioni, specialmente grazie al fatto che non è semplice prevedere, arrivati a questo punto, quale sarà la squadra campione d’Italia. I maggiori bookmakers continuano a dire che la Juventus resta la favorita e probabilmente vincerà il suo settimo titolo consecutivo. Sarebbe un traguardo e un primato storico per il club bianconero. Tuttavia è presto dirlo, visto che fino a questo punto l’Inter e il Napoli hanno dato prova di essere formazioni di tutto rispetto, vincendo la maggior parte delle gare in questo girone d’andata. Questo in ottica di scommesse calcio è il concetto più importante da qui fino a maggio: chi vincerà il campionato e con quanti punti di scarto, rispetto alle inseguitrici?

Al momento appare un po’ meno quotata è la Roma di Eusebio di Francesco, questo però probabilmente è legato anche al gap del turno in meno, cioè la partita da recuperare contro la Sampdoria di Giampaolo. Se la Roma dovesse imporsi a Marassi, lo scontro a tre, potrebbe ampliarsi a quattro formazioni a contendersi il titolo di campione d’Italia. Non finisce qui, visto che l’anno prossimo ci sarà posto per ben quattro squadre italiane in Champions League. Questo significa che lo scontro tra le prime 6-7 squadre sarà ancora più acceso, durante il girone di ritorno. Dando poi uno sguardo al calendario non si può certo fare a meno di notare come le ultime 5 gare di campionato ci diranno quale tra le 20 formazioni riuscirà ad aggiudicarsi lo scudetto. Questa è stata l’affermazione del tecnico bianconero Massimiliano Allegri, il quale dopo la sconfitta interna con la Lazio, ha specificato, che il campionato fosse ancora molto lungo e da decidersi, e che solo nel corso delle ultime 5 gare del girone di ritorno la classifica finale dovrebbe delinearsi con maggiore evidenza. Fino a questo punto il campo pare abbia dato ragione a tecnico della Juventus.

Bisogna poi ricordare come Juventus, Roma e Napoli siano state impegnate in Champions League, a differenza dell’Inter che invece è fuori dal circuito delle coppe europee. La preparazione delle squadre di Luciano Spalletti, infine è sempre stata orientata per dare il massimo fin dalla prima giornata di campionato, cosa che però crea qualche problema di tenuta atletica nel corso delle ultime gare di campionato. Vedremo quindi se l’Inter che finora ha fatto molto bene, risultando l’unica formazione di serie A tutt’ora imbattuta, riuscirà a mantenere questa media di risultati, oppure no. Bisogna anche considerare se il Napoli di Sarri, dopo la cocente eliminazione in Champions League, troverà o meno le motivazioni per essere più incisiva, come si era già visto nella prima parte del campionato. Le premesse ci sono tutti per attendersi un finale di stagione emozionante e scoppiettante. Date un’occhiata alle ultime gare di campionato per rendervi conto di cosa possiamo attenderci dal prossimo 22 aprile a seguire.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009