Il Milan come l’Inter di Mourinho: Barcellona ko

Di , scritto il 21 Febbraio 2013

Z_Sulley_MuntariTi aspetti Messi ed El Shaarawy, dal cilindro spuntano Boateng e Muntari. 2-0 secco ai marziani blaugrana (per l’occasione con un’improbabile maglia gialla) e dolci prospettive per il ritorno al Camp Nou. Il Milan sovverte ogni pronostico e liquida il Barcellona con una prova di puro sacrificio, come a suo tempo fece l’Inter di Mourinhana memoria nella semifinale di Champions 2010.

Il piccolo Faraone  si sacrifica in copertura, fungendo più da terzino che da attaccante (al pari di Eto’o tre stagioni fa), i centrocampisti sono attenti a bloccare ogni sbocco centrale, costringendo la pulce argentina a cercarsi una posizione che non riesce a trovare mai. Ambrosini gladiatore, Montolivo architetto, Constant e Abate polmoni instancabili sulle corsie esterne, Pazzini lottatore (in un braccio di ferro con Puyol, la testa più dura è la sua), Abbiati inoperoso. Il Barça non pervenuto, imbrigiliato dalla pazienza tattica dei rossoneri.

Il primo tempo è fatto di studio e del solito possesso palla stucchevole dei catalani, che però non arrivano mai a concludere verso la porta; l’occasione migliore è del Diavolo, con un tiro al volo di Boateng. La ripresa sembra ripetere il solito copione, con gli ospiti stabilmente e sterilmente nella trequarti milanista. Al 57′ l’episodio che sposta gli equilibri: sugli sviluppi di una punizione, parte un tiro che Zapata indirizza con un mani involontario verso Boateng, lesto a calciare di sinistro e ad infilare Valdes.

Ci si attende la reazione del Barcellona, ma arriva solo una pericolosa conclusione di Iniesta che si perde a lato. A colpire è ancora la squadra di casa, approfittando di una ripartenza ben orchestrata prima da Niang (entrato al posto di Pazzini), poi da un delizioso sombrero di El Shaarawy che libera il sinistro al volo di Muntari. Raddoppio e festa grande a San Siro, per un risultato storico che sparge ottimismo in vista del return match.

MILAN – BARCELLONA 2-0 (0-0)          57′ Boateng, 81′ Muntari

MILAN (4-3-3) Abbiati; Abate, Mexes, Zapata, Constant; Montolivo, Ambrosini, Muntari; Boateng, Pazzini (74′ Niang), El Shaarawy (89′ Traoré). All. Allegri
BARCELLONA (4-3-3) Valdés; Dani Alves, Piquè, Puyol (89′ Mascherano), Jordi Alba; Xavi, Busquets, Iniesta; Pedro, Messi, Fábregas (62′ Sánchez). All. Roura

Arbitro: Thomson (Scozia)

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009