News del Giorno

Di , scritto il 22 Dicembre 2017

Vigilia di campionato per la Sampdoria.

Domani, sabato 23 dicembre, alle ore 15:00 allo stadio San Paolo i blucerchiati affrontano il Napoli nella 18° giornata del campionato di Serie A.

In vista della sfida contro gli azzurri, la Sampdoria questa mattina ha in programma al Poggio l’allenamento di rifinitura a porte chiuse. Da valutare le condizioni di Duvan Zapata e di Linetty. I due calciatori alle prese con i rispettivi infortuni ieri hanno svolto parte del lavoro in gruppo e quindi non è da escludere un loro recupero per la gara del San Paolo.

Alle ore 13.00 è prevista la consueta conferenza stampa della vigilia del mister doriano Marco Giampaolo.

Nel pomeriggio partenza per Napoli

 

Turno natalizio di campionato al San Paolo. Sabato 23 dicembre alle ore 15:00 il Napoli affronta la Sampdoria. Una sfida che vede tanti ex in campo: Quagliarella, Regini, Strinic e (forse) Zapata nella Sampdoria, Maggio nel Napoli.

Tra Serie A, Serie B e Coppa Italia il Napoli ha ospitato altre 68 volte la Sampdoria, delle quali due in campo neutro (Avellino in Coppa Italia 2000-01 e Benevento in Serie B 2001-02). Questo il bilancio:

VITTORIE NAPOLI: 31 (ultima il 2-1 del 7 gennaio 2017)
PAREGGI: 27 (ultimo il 2-2 del 30 agosto 2015)
VITTORIE SAMPDORIA: 10 (ultima lo 0-2 del 19 aprile 1998).

Tra i precedenti ci sono sfide del Napoli quando la squadra doriana si chiamava Sampierdanerese (3) e Liguria (4).

Proprio contro la Sampierdarenese è stata giocata a Napoli la prima sfida tra le due squadre. Era il campionato 1934-35 e precisamente il giorno 16 dicembre 1934 quando allo stadio “Partenopeo”, ex Giorgio Ascarelli che si trovava al Rione Luttazzi, il Napoli ha vinto 3-1.

In totale nel mese di dicembre la sfida tra Napoli e Sampdoria è stata giocata 2 volte in casa del Napoli (2 vittorie azzurre) e 11 volte in casa dei doriani (per gli azzurri 3 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte).

C’è anche in precedente giocato il giorno 23 dicembre proprio come la sfida di quest’anno. E’ successo il 23 dicembre 1995 e il Napoli ha pareggiato in trasferta per 2-2 (autogol di Cruz e Chiesa per i doriani, Di Napoli e Buso per gli azzurri.

L’allenatore del Napoli Maurizio Sarri ha già affrontato la Sampdoria 6 volte ottenendo 3 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta.

Il 50enne allenatore italo-svizzero della Sampdoria Marco Giampaolo (è nato a Bellinzona) , ha invece affrontato il Napoli 10 volte con un bilancio di 2 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte.

Il confronto diretto Sarri-Giampaolo vede invece in netto vantaggio il tecnico del Napoli con 3 vittorie, 1 pareggio e 0 sconfitte.

 

In programma oggi due anticipi, domani le altre otto gare con la Lazio a pranzo e Napoli e Inter nel pomeriggio. Chiude il big match Juventus-Roma.

Queste il programma completo della 18° e penultima giornata del girone di andata del campionato di Serie A:

OGGI, VENERDI’ 22 DICEMBRE:

ore 18:00
Chievo-Bologna
ore 20:45
Cagliari-Fiorentina

DOMANI, SABATO 23 DICEMBRE:

ore 12:30
Lazio-Crotone
ore 15:00
Genoa-Benevento
NAPOLI-SAMPDORIA
Sassuolo-Inter
Spal-Torino
Udinese-Verona
ore 18:00
Milan-Atalanta
ore 20:45
Juventus-Roma.

 

Giornata di vigilia di campionato per il Napoli.

Sabato 23 dicembre alle ore 15:00 allo stadio San Paolo gli azzurri affrontano la Sampdoria nelòla 18° e penultima giornata del girone di andata del campionato di Serie A 20178-18

In vista del match contro i doriani di mister Giampaolo e degli ex Quagliarella, Zapata, Strinic e Regini, la squadra questo pomeriggio si ritrova nel centro sportivo di Castel Volturno per una seduta di allenamento agli ordini di mister Sarri.

Tutti a disposizione gli uomini della rosa eccezion fatta per Ghoulam e Milik che anche oggi continuano a seguire la tabella personalizzata per recuperare dai rispettivi infortuni.

 

L’attaccante del Napoli Lorenzo Insigne, che ha prolungato il proprio contratto fino al 2022, ha rilasciato una lunga intervista che è possibile leggere nella versione integrale su “La Gazzetta dello Sport” oggi in edicola.

Questi alcuni passaggi dell’intervista di Insigne.

“Ho sempre pensato di diventare un calciatore e di giocare al San Paolo con il Napoli. Sono fiero di questo ed è motivo d’orgoglio per me e la mia famiglia.

I napoletani sono molto affezionati ai calciatori e noi dobbiamo essere orgogliosi di questo affetto.

Giocare nel Napoli da napoletano non è facile. Io ci sto riuscendo e spero di farlo ancora per molto tempo, anche se sono orgoglioso che si parli di me anche lontano da Napoli. Per ora sto bene qui e spero di rimanerci il più a lungo possibile. Ma si decide in due e magari una mattina il Presidente (De Laurentiis n.d.r.) si sveglia e decide di vendermi (lo dice ridendo sottolinea la Gazzetta).

I cori sui napoletani? Non tocca ai calciatori trovare le soluzioni. Lega e Federazione dovrebbero prendere provvedimenti perchè è discriminazione come il razzismo. “Vesuvio lavali col fuoco” non si può sentire.

Penso che questo sia l’anno buono per lo scudetto e ne siamo consapevoli.

Speravamo di andare avanti in Champions League ma abbiamo compromesso tutto nella prima partita con lo Shakhtar che ammetto abbiamo sottovalutato. Ma l’Europa League è un trofeo importante e proveremo a vincerla.

Con Mazzarri ero piccolo e al primo anno di Serie A e ho conquistato la sua fiducia anche giocando poco. Con Benitez ho giocato esterno in un altro modulo ed era giusto seguire un allenatore con la sua esperienza e mi ha aiutato a interpretare anche la fase difensiva. Con Sarri ho fatto prima il trequartista con risultati negativi poi siamo passati al 4-3-3 che è il modulo che preferisco con movimenti che mi vengono naturali.

Higuain? Gli ho detto qualche parolina in dialetto ma lui ha capito. Dice di essere nostro amico, invia messaggini ad alcuni di noi alla vigilia poi ci esulta in faccia? E’ stata una mancanza di rispetto”

 

 

La Juventus si prepara alla prossima gara contro la Roma in campionato e Allegri tenta il recupero degli infortunati: dovrebbero farcela Mandzukic e Cuadrado, mentre calano le possibilità per De Sciglio, Buffon ancora out. “Andiamo lì per vincere, il nostro obiettivo è lo Scudetto” la carica del portiere giallorosso Alisson.

Il Napoli continua a pensare al mercato di gennaio. A parlare è il Presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, che sbotta: “Mi sono stancato di sentirmi dire sempre: chi compri?”. Il patron azzurro conferma il prossimo arrivo di Inglese e rilancia: “Dobbiamo spendere come ho sempre fatto ma con intelligenza”. “E´ l´anno buono, continuaniamo a sognare”, racconta Lorenzo Insigne”.

 

Esame Atalanta per il Milan di Gattuso. Il tecnico rossonero, che dovrà rinunciare a Suso e Romagnoli squalificati, è orientato a schierare Calhanoglu dal primo minuto e Zapata in difesa, con Borini e Kalinic davanti. A centrocampo spazio a Biglia, mentre continuano i rumors di mercato su Bonucci: l´ultimo riguarda il Chelsea di Conte.

Occhi sul mercato per l´Inter, che pensa alle mosse di gennaio. I nerazzurri restano interessati a De Vrij della Lazio, ma sondano anche Bernard dello Shakhtar Donetsk, ma le trattative dipendono da Suning: “a stretta sui capitali cinesi può limitare le possibilità di investimento.

Serata di pareggi in Serie B: la capolista Palermo viene fermata sull´1-1 dal Cesena ma rimane al comando, tallonata dal Frosinone che si impone 4-3 sull´Entella. 0-0 e poche emozioni in Bari-Parma, frena anche l´Empoli, non oltre l´1-1 interno con il Brescia. Punti d´oro nella rincorsa play-off per lo Spezia (1-0 all´Avellino) e per il Carpi (1-0 a Cittadella). Risorgono la Ternana nel 4-3 sulla Pro Vercelli e il Foggia (3-0 a Salerno). 1-1 infine fra Novara e Perugia e Ascoli e Pescara.

Nel basket altro impegno spagnolo per l´Olimpia Milano di Pianigiani, chiamata sul parquet di Malaga contro l´Unicaja a dare continuità alla vittoria di mercoledì. In Nba seconda sconfitta di fila per Boston, battuta da Ney York. Nello sci, il circo bianco approda a Madonna Di Campiglio, con gli azzurri a caccia di riscatto nello slalom.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009