Brasile-Uruguay 2-1: Seleçao prima finalista, questa sera Italia-Spagna

Di , scritto il 27 Giugno 2013

FIFA Confederations Cup 2013Traguardo minimo raggiunto per il Brasile di Felipe Scolari. Al termine di novanta minuti tirati e nervosi, la Seleçao è la prima squadra a raggiungere la finale della Confederation Cup 2013, in virtù del 2-1  con cui ha regolato l’Uruguay del ritrovato Edinson Cavani. La Celeste di Oscar Washington Tabarez prenota così soltanto un posto per la “finalina” del 30 giugno (Salvador, ore 18 italiane) e recrimina per un risultato che avrebbe potuto essere molto diverso.

Forlan & C. sono infatti apparsi molto più brillanti e pungenti rispetto alla prima uscita contro la Spagna; tuttavia non sono riusciti a concretizzare la superiorità che a tratti li ha visti surclassare la più quotata formazione verdeoro. Il primo snodo cruciale della sfida arriva al 13′ quando David Luiz commette fallo in area di rigore ai danni di Lugano. Il direttore di gara non ha  dubbi: penalty e ammonizione per il difensore. Sul dischetto si presenta proprio Forlan, ma di fronte ha il vecchio compagno di squadra interista Julio Cesar. La punta ex Atletico Madrid si fa ipnotizzare dal numero uno brasiliano che devia in calcio d’angolo.

Scolari scuote i suoi e al 42′ il Brasile trova il vantaggio grazie a Fred, lesto con una sforbiciata a ribadire in gol la respinta corta di Muslera, dopo la conclusione ravvicinata di Neymar. Ad inizio ripresa si sveglia Cavani: protagonista in negativo ancora David Luiz che, con uno sciagurato rinvio, permette al Matador  di siglare la prima rete nella nona edizione del torneo. Da qui in avanti la gara è nervosa e frammentata, ma a quattro minuti dal termine la svolta: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Paulinho ci mette la testa e porta i suoi in finale.

Questa sera conosceremo chi tra Spagna e Italia contenderà il trofeo ai padroni di casa; nella rivincita della finale europea 2012, Prandelli sarà alle prese con le note defezioni di Balotelli e Abate (già rimpatriati) e con il dubbio Pirlo. Per la Roja resta la coda velenosa che l’ha accompagnata nelle ultime ore, in merito al presunto scandalo a luci rosse all’interno del ritiro della squadra. Il campo, come sempre, dirà la verità.

BRASILE – URUGUAY 2-1 (1-0)

42′ Fred (B), 48′ Cavani (U), 86′ Paulinho (B)

 

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA – SPAGNA (oggi ore 16 – ore 21 italiane; diretta Rai1)

ITALIA (4-3-3): Buffon; Barzagli, Chiellini, De Sciglio, Maggio; Montolivo, De Rossi, Pirlo; Marchisio, Giaccherini, Gilardino. All.: Prandelli

SPAGNA (4-3-3): Casillas; Sergio Ramos, Arbeloa, Piquè, Jordi Alba; Xavi, Iniesta, Busquets; Pedro, Torres, Villa. All.: Del Bosque



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009