Coppa Italia: Roma e Juventus eliminate ! In semifinale Viola e Atalanta

Di , scritto il 30 Gennaio 2019

Fiorentina-Roma 7-1 è una partita che va oltre il passaggio del turno di Coppa Italia. Le proporzioni del disastro della squadra di Eusebio Di Francesco sono infatti tali da pensare che nella Capitale possa succedere qualcosa di diverso anche dopo il 90′. Indipendentemente dalla serata magica di Federico Chiesa (alla prima tripletta in carriera). La prima occasione della partita è di marca giallorossa, con Zaniolo che va al tiro mancando però la porta. Sin da subito la Fiorentina mostra però di voler fare sul serio, con Chiesa che dopo 4 minuti fa tremare Olsen puntando la porta e sfiorando il palo con la conclusione di destro. Ma è solo questione di tempo: al 7′ infatti Pastore perde palla, ne approfitta Benassi che trova Mirallas solissimo a sinistra, il cross taglia fuori i centrali della Roma Fazio e Manolas (che addirittura scivola) e Chiesa ha tutto il tempo di segnare l’1-0. La Roma reagisce e Cristante colpisce il palo, ma dietro sbaglia tutto. E ne approfitta ancora una volta Chiesa, che al 18′ scatta sulla destra sul filo del fuorigioco (in ritardo Kolarov) e raddoppia con un delizioso scavetto a tu per tu con Olsen. Gli ospiti reagiscono e dimezzano il divario al 28′, quando Pezzella e Veretout non si intendono e Kolarov ha tutto il tempo e lo spazio per prendere la mira e battere Lafont con il sinistro. Già al 33′ però la Fiorentina riporta a due le reti di distanza dalla Roma, quando Biraghi sfonda a Florenzi sulla sinistra e trova al centro Muriel, il colombiano tira e fa 3-1, in mezzo a quattro giallorossi immobili. Nella ripresa Di Francesco prova a correre ai ripari, mandando in campo Pellegrini e Dzeko al posto di Nzonzi e Pastore, ma non cambia nulla e anzi la sconfitta della Roma si tramuta in un tracollo: solo uno squillo di Zaniolo per gli ospiti, poi dopo due occasioni fallite da Muriel arriva il 4-1 di Benassi al 66′, frutto di un altro errore della Roma, con Cristante che regala palla ai viola. A questo punto la Roma perde la testa: al 72′ viene espulso Dzeko (rosso diretto per proteste), al 74′ Chiesa, dimenticato da Kolarov, completa la prima tripletta della sua carriera. Non è ancora finita: al 79′ un solissimo Simeone servito da Gerson fa il sesto e dieci minuti dopo completa la doppietta. E per la Roma si completa una serataccia da dimenticare e che difficilmente non avrà conseguenze. SPORTAL.IT | 30-01-2019 20:25 30/01/2019

La Juventus, vincitrice delle ultime 4 edizioni, esce ai quarti di Coppa Italia. L’impresa riesce all’Atalanta, che vince 3-0 e vola in semifinale dove trova la Fiorentina. La gara viene decisa nel giro di due minuti tra il 37′ e il 39′: prima Castagne ruba palla a Cancelo e fulmina Szczesny, poi Zapata raddoppia con un destro dal limite. Al gol del colombiano, che fa tris all’86’, Allegri perde le staffe e viene espulso da Pasqua.

IL TABELLINO ATALANTA-JUVENTUS 3-0

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Djimsiti, Palomino (44′ st Masiello); Hateboer, de Roon (46′ st Gosens), Freuler, Castagne; Gomez; Ilicic (27′ Pasalic), Zapata. A disp.: Gollini, Rossi, Reca, Piccoli, Pessina, Mancini, Kulusevski, Barrow. All.: Gasperini

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Rugani, Chiellini (27′ Cancelo), Alex Sandro; Khedira (26′ st Pjanic), Bentancur, Matuidi; Dybala (16′ st Douglas Costa), Ronaldo, Bernardeschi. A disp.: Pinsoglio, Perin, Caceres, Spinazzola, Emre Can, Kean. All.: Allegri

Arbitro: Pasqua Marcatori: 37 Castagne (A), 39′ e 41′ st Zapata (A)

Ammoniti: Djimsiti (A), Freuler (A), Hateboer (A), Pjanic (J)

Espulsi: Note: Espulso l’allenatore della Juventus Allegri per proteste al 39

Mediaset



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009