Napoli: dopo Manolas, si punta a James Rodriguez. Anche Inter e Juventus attive sul mercato.

Di , scritto il 01 Luglio 2019

“L’AS Roma rende noto di aver sottoscritto con il Napoli l’accordo per la cessione a titolo definitivo di Kostas Manolas”. Questa la nota ufficiale con cui la Roma rende nota l’ufficialità del passaggio in azzurro del difensore greco. “Il calciatore greco si trasferirà a fronte di un corrispettivo fisso di 36 milioni di euro”, rivela la Roma. “Manolas, arrivato nella Capitale nell’estate del 2014, ha totalizzato in giallorosso 206 presenze segnando 8 reti. Il Club augura a Kostas le migliori fortune per il futuro”, conclude il comunicato .
“Voglio ringraziare gli allenatori, i compagni di squadra e tutti i tifosi che in questi anni mi sono stati vicino e mi hanno sostenuto. Ho passato 5 anni meravigliosi, ho sempre dato tutto con amore per questa squadra”.Ciao e grazie Roma!!”. Così su Instagram il nuovo difensore del Napoli Kostas Manolas che saluta il club giallorosso dopo l’ufficializzazione della sua cessione al Napoli. (tuttonapoli.net)

Amadou Diawara è a tutti gli effetti un nuovo calciatore della Roma. L’ex Bologna dice addio al Napoli, dopo non aver trovato chissà quanto spazio ma aver al contempo messo a segno gol importanti. E il giocatore ci ha tenuto a salutare i suoi ex tifosi tramite Instagram: “Tutte le avventure hanno un inizio ed una fine e per me è arrivato il momento dei saluti. Ho trascorso 3 anni intensi e bellissimi fatti di battaglie , gioie e sconfitte. Tutto rimarrà scolpito nella mia mente”.GRAZIE – “Voglio ringraziare il popolo napoletano per avermi accolto e fatto sentire un napoletano vero. Ringrazio la società , tutto lo staff ed il presidente per avermi dato la possibilità di giocare in questa splendida città ed in questo Club. Arrivederci Napoli (tuttonapoli.net)

James Rodriguez e il Napoli, un matrimonio annunciato? Stando alle parole e alle volontà dei diretti interessati sì, ma è chiaro che c’è una trattativa col Real Madrid da portare avanti nel verso giusto. Per As, però, non ci sono dubbi: “James firmerà per il Napoli, che pagherà 50 milioni di euro”. E’ questo che scrive l’autorevole quotidiano spagnolo su quest’affare, avvicinando di fatto il colombiano al capoluogo campano. Non vengono chiariti i dettagli sulla formula, ma ci sarà tempo di capire. Da registrare dunque l’indiscrezione del giornale iberico. (tuttonapoli.net)

“Higuain in Italia giocherà solo nella Juventus. Restano due anni di contratto e saranno rispettati. Buona domenica a tutti”. Così, via Twitter, il fratello agente di Gonzalo Higuain, Nicola, commenta indirettamente le voci che vorrebbero il ‘Pipita’ in uscita dal club bianconero e nel mirino di altri club, tra cui la Roma. (ansa)

Sono ufficiali le date della preparazione estiva del Torino, dopo il ripescaggio in Europa League. La squadra di Walter Mazzarri inizierà a lavorare giovedì 4 luglio, al pomeriggio, con una sessione a porte aperte per i tifosi in programma nello stadio Filadelfia. Il ritiro a Bormio, in Valtellina, si svolgerà dall’8 al 18 luglio, con due allenamenti quotidiani nel centro sportivo. Tre le amichevoli previste: l’11 luglio contro la Bormiese, il 14 contro il Merano e il 18 contro la Pro Patria. Presentazione della squadra ai tifosi mercoledì 17 luglio, nella centralissima piazza Cavour, alle 21. (ansa)

Il Cagliari “ha chiuso con la Roma” per la cessione di Nicolò Barella, che ora “si sta prendendo un paio di giorni per valutare serenamente la nuova situazione”. Lo ha detto il presidente del club sardo, Tommaso Giulini, spiegando che era stato “raggiunto l’11 giugno un accordo con l’Inter sulla parte fissa, c’erano solo i bonus da discutere. Ma da venti giorni non sentiamo più l’Inter. Non so se l’Inter è ancora interessata al ragazzo. Nel frattempo – ha aggiunto – la Roma ci ha fatto un’offerta ancora più importante”. (ansa)

Manolas è un calciatore del Napoli. Operazione complessa, articolatissima, chiusa con la firma del calciatore. La Roma incasserà così gli stessi 36 milioni della clausola rescissoria.Tutti felici insomma, la Roma che può mettere a bilancio una plusvalenza di 30 milioni di euro. E il Napoli, che potrà finalmente regalare ad Ancelotti la coppia difensiva composta da Manolas e Koulibaly, che il presidente De Laurentiis ha già definito “una grande accoppiata”. Manolas a Napoli guadagnerà 4 milioni di euro a stagione, per lui contratto di 5 anni. Il Napoli inoltre ufficializza la cessione a titolo definitivo di Diawara alla Roma. La Società ringrazia Amadou per l’impegno profuso in questi tre anni con la maglia azzurra. Al Napoli andrà un corrispettivo fisso di 21 milioni di euro, il calciatore ha firmato un contratto di cinque anni, fino al 30 giugno 2024. «Seguivamo Diawara da tempo, un ragazzo che ha messo in luce già da qualche anno il suo talento in Italia. Gli diamo il benvenuto nella Roma, con l’augurio di rendersi protagonista con la nostra maglia», ha detto Guido Fienga, amministratore delegato del club giallorosso. (telecaprisport)

Il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti vuole anche James Rodriguez e Hirving Lozano Ne hanno discusso, nel conclave di Montecarlo, Mino Raiola e Cristiano Giuntoli. L’accordo c’è: 4 milioni netti al ragazzo, c’è da chiedere uno sconto al PSV rispetto ai 50 milioni sparati dagli olandesi che, si sa, sanno far bene i mercanti. Gli spifferi monegaschi, però, anche in questo caso, sprizzano un forte ottimismo: si parla di chance vicine al 90% di vedere anche El Chucky alla corte di Carlo Ancelotti. Il colombiano James Rodriguez invece è in vacanza ed il Real Madrid aspetta proposte di acquisto del suo cartellino, prima di cederlo al Napoli in prestito con diritto di riscatto. Valore dell’operazione: tra i 5 e i 10 milioni di euro, più l’ingaggio da 6,5 milioni annui”. (telecaprisport)

Simone Verdi è pronto a trasferirsi al Torino. La sua valutazione è di 20 milioni di euro. Sul ragazzo è fortissimo l’interesse di Sampdoria e Atalanta, ma nelle ultime ore il Torino di Walter Mazzarri è passato in pole position. L’esterno offensivo classe 1992, dopo una stagione al Napoli, potrebbe già salutare la società partenopea. Verdi ha già un principio di accordo con il Torino che è deciso a trovare il prima possibile l’intesa con la società campana. Il Torino avrebbe ormai fatto il passo decisivo per il ragazzo, che dunque potrebbe tornare a vestire la maglia granata dopo tanti anni. Verdi, reduce da una stagione di certo non esaltante con la maglia azzurra, potrebbe rappresentare una cessione a titolo definitivo per finanziare il mercato in entrata degli azzurri. (telecaprisport)

Non c’è sosta per le voci di mercato che rimbalzano dalla Gran Bretagna e riguardano il Napoli. Secondo quanto riportato dal Daily Mail in queste ore, Carlo Ancelotti non avrebbe smesso di guardare con interesse a Kieran Tierney, interessante terzino sinistro che gioca con la maglia del Celtic di Glasgow.Sul classe 1997, si legge, gli occhi di tanti club in giro per l’Europa. La prima offerta arrivata in Scozia è quella dell’Arsenal, pronto a farsi nuovamente sotto dopo aver ricevuto un primo no dal Celtic, ma anche Ancelotti si starebbe muovendo per capire insieme al Napoli le cifre dell’eventuale affare. Il club scozzese valuta il calciatore almeno 25 milioni di sterline, poco meno di 28 milioni di euro. (ilmattino.it)

È in atto un incontro a Capri in un noto hotel dell’isola tra Aurelio De Laurentiis, Cristiano Giuntoli, Andrea Chiavelli, il calciatore del Real Madrid James Rodriguez e il suo procuratore Jorge Mendes. Il calciatore colombiano – rivela l’ADN Kronos con un take delle 15:39 – «è arrivato sull’isola questa mattina per firmare il contratto che lo legherà al Napoli».Secca la smentita del Napoli, che fa sapere che non è in corso alcun incontro. (ilmattino.it)

«C’è un nuovo sceriffo in città»: così l’Inter ha annunciato su twitter la firma di Diego Godin, che diventa ufficialmente un nuovo giocatore nerazzurro. «FC Internazionale Milano comunica di aver perfezionato un contratto di prestazione sportiva con il calciatore Diego Godin fino al 30 giugno 2022. Welcome Diego», si legge nella nota del club. Godin, difensore uruguaiano di 33 anni, arriva dall’Atletico Madrid a parametro zero (ilmattino.it)

«Dopo l’inizio sbagliato contro l’Italia siamo migliorati partita per partita» ha continuato ai microfoni Rai. «Quest’anno sono cresciuto molto con Ancelotti che mi ha dato molta fiducia, è stata una persona molto importante per me. Se resto al Napoli? Ho un contratto di quattro anni e sono molto felice al Napoli, ora penso solo a riposarmi dopo una lunga annata» (ilmattino.it)

Chissà se Gigi Di Biagio, nel vedere questa finale Under 21 con la vittoria della Spagna sulla Germania (2-1), abbia avuto altri rimpianti nel ricordare il successo al debutto dell’Italia proprio contro le Furie Rosse. Un Europeo che per gli azzurrini era iniziato benissimo grazie alla rimonta di Chiesa, ma è finito male senza semifinale e quindi anche senza pass olimpico per Tokyo 2020. Perché a Udine vince la Spagna, che raggiunge proprio l’Italia in testa alla classifica con cinque Europei di categoria. Per gli iberici è addirittura il terzo titolo nelle ultime cinque edizioni ed è la rivincita della finale polacca del 2017 quando ad alzare il trofeo era stata la Germania. Per questa Spagna, infine, è il continuo di un percorso fatto di vittorie perché 8/11 di questa formazione è la stessa che aveva vinto l’Europeo Under 19 nel 2015.Insomma, stiamo parlando di giocatori di talento. Su tutti Fabian Ruiz, centrocampista del Napoli che Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti vogliono tenersi stretto, autore del vantaggio al 7’ con un bel tiro di sinistro. Guarda caso quando era uscito lui nella gara di esordio, l’Italia aveva poi rimontato e vinto. Ma ci sono tanti altri talenti in questa Spagna ed è giusto nominare Ceballos del Real Madrid e Dani Olmo della Dinamo Zagabria, entrambi nel mirino del Milan. Ed è proprio l’attaccante dei croati a firmare il raddoppio al 24’ della ripresa, nel momento migliore della Germania. Ceballos semina il panico nell’area tedesca, serve Fabian Ruiz, tiro in porta, Nubel non trattiene e Dani Olmo ribadisce in rete. È una Spagna meravigliosa, che colpisce una traversa con Soler al 36’ e trema al gol di Amiri a due minuti dalla fine (deviato da Vallejo). C’è grande rammarico perché la nostra Under 21 l’aveva battuto con coraggio prima di smarrirsi con la Polonia, con i ritardi di Kean e Zaniolo e con il biscotto di Francia e Romania. (ilmattino.it)

In casa Inter è il giorno di Valentino Lazaro, il rinforzo voluto da Antonio Conte come esterno nel suo 3-5-2. L’austriaco, sbarcato domenica sera a Milano, ha svolto le visite mediche di rito prima all’Humanitas poi al Coni per l’idoneità sportiva. Terminati i test, Lazaro si è recato nella sede di Viale della Liberazione per mettere la firma sul contratto di quattro anni con i nerazzurri. All’Hertha Berlino vanno 22 milioni di euro più bonus.
IL COMUNICATO DELL’INTER
Valentino Lazaro è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Inter. Il calciatore austriaco, che arriva dall’Hertha Berlino, ha firmato con il Club nerazzurro un contratto fino al 30 giugno del 2023.

Va di fretta, Valentino. Ha 23 anni e una voglia matta di correre verso il futuro. Lo faceva fin da piccolo, a Graz, dove è nato e cresciuto. Suonava tutti i campanelli degli amici, scendeva in strada e giocava fino a quando c’era abbastanza luce per vedere il pallone. Una passione unica, quella per il calcio. Stimolata dagli idoli di infanzia, quei brasiliani della Seleçao che provava ad imitare: nei dribbling, nei calci piazzati, nei passaggi.

Valentino Lazaro lega la sua gioventù al Salisburgo, società nella quale ha giocato prima nelle giovanili e con la quale, poi, ha debuttato nel campionato austriaco. Cinque stagioni, quattro concluse con autentici trionfi: poker consecutivo di campionati austriaci e coppe nazionali. Sa vincere, Lazaro. Gioca prevalentemente sulla fascia destra, ma è stato abituato ad essere duttile e versatile. La formazione avuta da autentici maestri di calcio lo ha portato a sviluppare una grande tecnica di base, abbinata all’abnegazione tattica. Si è allenato nei cortili, da piccolo, negli spazi stretti: una ‘scuola’ che lo ha aiutato nella sua maturazione calcistica.

Nelle due stagioni all’Hertha Berlino ha potuto saggiare la Bundesliga: nell’ultima stagione in campionato ha collezionato 31 presenze con 3 gol e 7 assist. La sua imprevedibilità lo ha portato ad essere un nuovo tassello della nazionale austriaca: 12 presenze e un gol per lui. Ora inizia con grande entusiasmo la sua avventura con la maglia dell’Inter. A lui il benvenuto di tutta la famiglia nerazzurra, #WelcomeValentino! (mediaset)

Diecimila like su Twitter in poco più di 25 minuti, oltre centomila su Instagram. Aaron Ramsey fa il pieno di consensi sui social: è bastato postare la propria foto con la maglia della Juve accompagnato dal messaggio “Ufficiale, Juve” e l’hashtag #finoallafine. I bianconeri, in realtà, l’avevano già ufficializzato a febbraio, ma il contratto del centrocampista gallese arrivato a parametro zero dall’Arsenal, parte formalmente soltanto oggi. Il giocatore, del resto, si sta già allenando da qualche giorno alla Continassa per recuperare la condizione dopo l’infortunio che l’ha messo k.o. prima della fine della scorsa stagione facendogli saltare la finale di Europa league. (mediaset)

Dal Napoli filtrano smentite circa la presunta presenza di James Rodriguez a Capri per firmare il contratto con il Napoli, alla presenza della dirigenza azzurra, compreso l’amministratore delegato Andrea Chiavelli. Ma quest’ultimo certamente non era lì. Il cosiddetto uomo dei contratti invece è a Milano, visto che oggi s’è tenuta l’assemblea di Lega. Anche il presidente Aurelio De Laurentiis è con lui e non a Capri: il patron è ancora all’interno degli uffici..AGGIORNAMENTO 17.35 – Pochissimi minuti fa Aurelio De Laurentiis ha lasciato la sede della Lega a Milano all’interno di un auto dai vetri oscurati. Smentita totalmente, dunque, l’ipotesi che il presidente azzurro fosse a Capri. La curiosità è che invece di James Rodriguez il produttore cinematografico ha incontrato Massimo Boldi. Nessun incontro, per l’appunto. (tuttonapoli.net)



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009