Milan: primo contatto per Belotti, ma occhio allo United

Di , scritto il 08 Giugno 2017

Prosegue senza sosta il mercato del Milan. Dopo gli arrivi di Musacchio e Kessié, nel mezzo delle trattative per arrivare a Biglia e Keita, Fassone e Mirabelli non perdono di vista il reparto avanzato. L’intenzione della dirigenza rossonera è quella di regalare a Montella una rosa completa e competitiva prima del raduno ufficiale, per poter preparare al meglio l’assalto al preliminare di Europa League. La gloria, si sa, passa sì dai piedi di chi costruisce il gioco, ma soprattutto da quelli di chi lo sa finalizzare. Ecco perché in Via Aldo Rossi il nome più gettonato è quello di Andrea Belotti.

Fassone ha visto sfumare in fretta le piste Morata (molto più che possibile la sua permanenza al Real Madrid) e Aubameyang (promesso sposo del Psg che offre un contratto da 14 milioni di euro netti a stagione). La dirigenza del Milan si è dunque cautelata alimentando la via che potrebbe portare al Gallo granata, 24 anni il prossimo dicembre. Nella giornata di ieri c’è stato un primo contatto ufficiale tra l’a.d. rossonero e il presidente del Torino, Urbano Cairo: sul piatto poco meno di 50 milioni di euro per il cartellino dell’attaccante azzurro, cifra considerata inadeguata dalla società piemontese che non si muove dalla valutazione di 100 milioni. Un’esagerazione, forse, utile tuttavia a portare eventualmente il Milan (o altri Club) a scucire una cifra importante per arrivare a Belotti.

Il Diavolo non vuole (e forse non può) permettersi un investimento di quella portata per un solo giocatore. Per questo si lavora allo scopo di inserire nella trattativa un paio di contropartite tecniche: Niang e Kucka i più gettonati, veri e propri pallini del tecnico granata Mihajlovic. Ma anche con questa soluzione si arriverebbe indicativamente a un totale di 70 milioni, forse ancora pochi per Cairo: privarsi di Belotti, per il presidente del Toro, non è la priorità. Lo diventerebbe soltanto sui 100 milioni o giù di lì.

E in questa ottica attenzione al Manchester United. Secondo quanto riportato da Premium Sport, il club inglese avrebbe incaricato Jorge Mendes (procuratore tra gli altri del tecnico dei Red Devils, Mourinho, e Cristiano Ronaldo) di intavolare una trattativa con il Torino per arrivare a mettere le mani sul Gallo. Non esattamente una buona notizia per il Milan che, se davvero vuole arrivare all’attaccante bergamasco, ha l’obbligo di formulare in fretta una seconda offerta che riduca la distanza dalle pretese di Urbano Cairo. Il tempo, in fondo, comincia già a stringere per chi dovrà affrontare il preliminare di Europa League.

FONTI: PREMIUM SPORT, SPORTMEDIASET



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009