Serie A: Sarri vorrebbe querelare giornalista che lo dà il prossimo anno alla guida della Juventus

Di , scritto il 09 Febbraio 2017

Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha  dichiarato  che forse querelerà il giornalista che si è permesso di dire che l’attuale tecnico del Napoli, si sarebbe  incontrato coi dirigenti della Juve, per un possibile passaggio alla guida della squadra bianconera, il prossimo anno. Sarri è una persona seria ed un professionista integerrimo. La Juventus è  comunque un treno ambizioso, che capita, una volta, nella vita. Facciamo fatica a capire perchè l’ ex-tecnico empolese vorrebbe querelare, chi ha dato la notizia. Ciò denoterebbe un fondamento in essa, poichè se la notizia è falsa, Sarri non ci avrebbe dato peso e avrebbe glissato, invece si è soffermato sul fatto e ha detto anche che accettava solo di parlare di Napoli-Genoa, sennò, avrebbe abbandonato la conferenza. Questo comportamento è il risultato di un uomo poco tranquillo.

Però chi viene a Napoli e nel Napoli, deve capire che il club azzurro non è un porto di mare, un trampolino di lancio per emergere e poi andare via. Napoli deve essere o dovrebbe essere il punto di arrivo di qualsiasi giocatore e allenatore sennò, in  questa città, non si vincerà mai nulla.

 

Riportiamo integralmente ciò che è stato estrapolato dall’Agenzia Ansa:“Non c’è nulla di vero. Voglio chiedere al mio avvocato se ci sono gli estremi per fare una querela”. Il tecnico del Napoli Maurizio Sarri ha risposto  così, in conferenza stampa, a una domanda sull’ipotesi formulata da qualche organo di informazione relativa a un suo contatto con la Juventus per sedere sulla panchina dei bianconeri il prossimo anno. ”Se non si parla di Napoli-Genoa mi alzo e vado via. Dobbiamo estraniarci da tutto – dice – e preparare questa partita”. Maurizio Sarri in conferenza stampa tiene lontano l’interesse dalla partita di Champions che attende il Napoli mercoledì della prossima settimana al Santiago Bernabeu. Vuole parlare soltanto di campionato e della gara con il Genoa di domani sera. ”Il Genoa è una squadra fisica che predilige gli scontri uomo contro uomo – dice – ed è capace sempre di sporcare la partita. Perciò – conclude Sarri – domani sera ci vorrà una grande lucidità che si può trovare soltanto se si è coscienti delle difficoltà alle quali si può andare incontro”.

Un suo certo “affetto” per Gonzalo Higuain, è stato espresso chiaramente dal tecnico partenopeo che lo ha definito un “figlio”. Molti addetti ai lavori, forse ci hanno giocato sopra questo fatto, ricamando una possibile unione fra i due in quel di Torino, sponda-Juventus.

Staremo a vedere !



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009