Inter-Parma e Napoli-Fiorentina le sfide di sabato. Clamoroso ko della Croazia con la Spagna. Italia da fondo-League!

Di , scritto il 12 Settembre 2018

Terminati gli impegni delle nazionali, si torna a mettere nel mirino il campionato. Sabato si riparte con Inter-Parma con possibile assenza di Vrsaljko, che ha riportato un lieve infortunio in nazionale, problema anche per Cutrone in Under 21. Meno 3 anche a Napoli-Fiorentina con gli azzurri attesi ad una reazione: tornerà Hamsik, mentre Mertens verso il forfait.

 

Clamoroso ko della Croazia vice campione del mondo, battuta 6-0 dalla Spagna di Luis Enrique in Nations League. Altra sconfitta pesante anche per l´Islanda che ne prende 3 in casa dal Belgio. Bosnia-Austria finisce 1-0 con rete di Dzeko. Nella notte in Sudamerica, cinquina del Brasile a El Salvador, mentre Colombia-Argentina finisce 0-0 nonostante l´impiego dei vari Icardi, Falcao, Cuadrado e nella ripresa Dybala e Simeone.

 

La decisione del Coni di bloccare i ripescaggi in Serie B e confermare il campionato a 19 squadre ha scatenato il putiferio. “Io ho votato contro. Chi vuole, faccia ricorso”, spiega il presidente del Collegio di Garanzia Frattini. “E´ una decisione politica”, la rabbia del numero uno della Pro Vercelli Secondo a Sportiva. In arrivo una pioggia di ricorsi al Tar per chiedere i risarcimenti, mentre stamani va in scena il sorteggi dei calendari di C.

 

“Abbiamo toccato il fondo non andando al Mondiale, normale che ci siano difficoltà a risalire”. Federico Bernardeschi chiede ancora pazienza sulla Nazionale. “Dobbiamo tirare su l´Italia, troppo facile puntare il dito sui giocatori e l´allenatore”, il suo monito. A invertire la rotta è almeno l´Under21, che batte l´Albania in amichevole.

 

Tante proposte di riforma da Spalato dove si è tenuta la riunione dell´Eca (associazione europea dei club): si va dal progetto di terza coppa da affiancare a Champions ed Europa League, all´introduzione immediata del Var, fino al taglio delle finestre per le Nazionali a partire dal 2024.

 

“E´ un sogno che si realizza, ringrazio la Ferrari per questa opportunità”. Così Charles Leclerc, giovane pilota monegasco che dal prossimo anno sarà a di Maranello al posto di Raikkonen. Non si placa l´eco del caso Fenati: “Non corro più, ma su di me giudizi troppo pesanti”, ha detto il pilota dopo il ritiro della licenza da parte della Federazione.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009