Lotta Champions: chi rimarrà fuori?

Di , scritto il 14 Maggio 2021
Immagine Gazzetta dello Sport

A due giornate dal termine, la corsa per la Champions League, in serie A, è ancora apertissima. Tolto il posto che spetta di diritto all’Inter, per la vittoria dello Scudetto, in classifica troviamo cinque squadre divisi da pochi punti, che renderanno esplosivo questo finale di campionato.

ATALANTA: 75 punti

La squadra bergamasca è molto vicina alla conquista della sua terza partecipazione alla massima competizione europea per club. A due gare dal termine, ha bisogno di 3 punti per aver la matematica certezza della qualificazione.

Genoa- Atalanta e Atalanta-Milan sono le partite finali.

MILAN: 75 punti

Ottima annata per la squadra rossonera, ritornata ai vertici del calcio italiano grazie ad un’ottima organizzazione societaria. Squadra costruita intelligentemente in ogni reparto e con un Pioli che ha svolto un ottimo lavoro. Per la stagione disputata, il Milan, merita questa qualificazione in Champions. Per raggiungerla matematicamente bastano 3 punti in due partite.

Milan-Cagliari e Atalanta-Milan sono le partite finali.

NAPOLI: 73 punti

Il Napoli, quest’anno, ha avuto tanti alti e bassi. Svariati problemi con gli infortuni, molte assenze causa Covid e incomprensioni tra società e allenatore. Quest’ultimo, un certo Gennaro “Ringhio” Gattuso, di fronte alle varie problematiche, è sempre riuscito a reagire ed ora è vicino alla qualificazione Champions. Quando ha avuto la rosa al completo ha espresso un bellissimo calcio e vincendo nelle ultime due giornate conquisterebbe aritmeticamente la qualificazione senza doversi guardare le spalle; in caso contrario le attenzioni sono puntate sulla Juventus e sulla Lazio che inseguono i partenopei in classifica.

Fiorentina-Napoli e Napoli-Hellas Verona sono le partite finali.

JUVENTUS: 72 punti

Qui la situazione è delicata. La squadra più titolata d’Italia, con in rosa uno dei due giocatori più forti al mondo, rischia seriamente di rimanere fuori dalla Champions League 21/22. Quest’anno sono state troppe le partite sbagliate dalla Juventus, vuoi per l’inesperienza del nuovo allenatore, Andrea Pirlo, vuoi per non essere riusciti, come gli scorsi anni, ad imporre la propria forza. Questo finale di stagione può avere i contorni di un vero dramma (sportivo). La Vecchia Signora non è più artefice del suo destino e, trovandosi in quinta posizione, deve sperare in qualche passo falso da parte di Atalanta, Milan o Napoli.

Juventus-Inter e Bologna-Juventus le partite finali.

LAZIO: 67 punti (1 partita in meno)

La squadra capitolina è indietro rispetto alle altre contendenti ma ha una partita da recuperare contro il Torino. Ha partecipato all’ultima edizione della Champions disputando un’ottima fase a girone; sfortunatamente agli ottavi di finale ha incrociato la corazzata Bayern Monaco, venendo eliminata. La speranza di qualificazione alla Champions è estremamente bassa, infatti, la Lazio dovrà vincere tutte e tre le partite che le rimangono e sperare che Napoli e Juventus non facciano più di 2 punti nelle ultime due gare.

Roma-Lazio, Lazio-Torino e Sassuolo-Lazio le partite che rimangono ai biancocelesti.

Saranno 180 minuti di fuoco. Una bella corsa Champions che varrà la pena seguire dal primo all’ultimo secondo, e a proposito…

Secondo voi, chi rimarrà fuori?


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloPallone.it – il blog sul mondo del calcio supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009